23 maggio 2018
Aggiornato 05:30
Giustizia

Imprenditore 60enne condannato a 3 anni: coltivņ 60 piante di marijuana

L'uomo, residente nel Basso Biellese venne denunciato per produzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio nel 2012. A scoprire la piantagione di canapa i carabinieri. Ieri la sentenza de tribunale di Biella

Marijuana (© Shutterstock.com)

BIELLA - Un 66enne residente nel Basso Biellese è stato condannato a 3 anni e 3 mesi di reclusione dal tribunale di Biella, per coltivazione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Venne denunciato dai carabinieri nel 2012, quando durante una perquisizione all'interno dei suoi terreni vennero trovate più di 60 piante di marijuana. L'uomo si è sempre dichiarato innocente, sostenendo di aver piantato cannabis per uso personale e ora il suo legale, Carlo Boggio Marzet, ha annunciato il ricorso in appello.