25 maggio 2018
Aggiornato 03:00
Politica

Simonetti contro la legge Cirinną: «No alle lobby, decidano i cittadini»

La Lega Nord ha depositato il documento per la raccolta firme del referendum abrogativo contro il governo Renzi

BIELLA - Simonetti contro la legge Cirinnà. Ecco cosa ha dichiarato, oggi, il deputato biellese: «La nostra battaglia per la famiglia continua. Saranno i cittadini a scegliere e non la lobby di un governo dispotico che ha cancellato ogni diritto di espressione e libertà. Questa mattina abbiamo presentato in Cassazione il documento contenente la raccolta firme del referendum abrogativo della legge Cirinnà per restituire agli italiani quello che Renzi e suoi compagni hanno tolto. Un referendum per dire no alla parificazione delle unioni omosessuali al matrimonio tradizionale. No all'utero in affitto e alla famiglia surrogata. Non si può giocare su temi così delicati che toccano la sfera etica e personale come ha fatto questa maggioranza rabberciata. La parola passi ai cittadini. La famiglia è e rimane una sola e ogni bambino ha il sacrosanto diritto di avere un papà e una mamma».