22 settembre 2021
Aggiornato 08:00
Cronaca di Biella

Dodici nuovi cittadini italiani. Fiori, tricolore e orgoglio a Palazzo Oropa

Cerimonia alla presenza del sindaco Marco Cavicchioli. Festa per gli stranieri che hanno gioito con i parenti

BIELLA - Qualcuno aveva un mazzo di fiori, qualcuno i parenti al seguito pronti a fotografare il momento della firma e c'è chi non ha atteso nemmeno un secondo per sfilare dalla busta il tricolore appena avuto in dono e mostrarlo con fierezza: è stata come di consueto una cerimonia breve ma emozionante quella del giuramento dei nuovi cittadini italiani, svoltasi nel pomeriggio di mercoledì a Palazzo Oropa. Dodici persone, nate in paesi stranieri, hanno completato l'iter per acquisire la cittadinanza nel nostro paese recitando la formula davanti al sindaco Marco Cavicchioli. Provengono da Perù, Moldavia, Albania, Russia, Macedonia, Ecuador e Marocco. Ecco i loro nomi: Jeyke Anderson Paiva Alarcon, Elena Ochinciuc, Ricardo Paz Chacon e Gregoria Chura Yancay (marito e moglie), Rigita Disha, Raissa Skoblikova, Saadia Taffah, Shefike Mustafa, Mustapha Errabii, Fatiha Boussaid, Delia Del Cisne Guajala ed Elion Keci.