22 settembre 2021
Aggiornato 06:30
Biella e dintorni

Gli appuntamenti di sabato 11 giugno 2016

Largo alla creatività e agli stimoli di tutti e cinque sensi per questo weekend ricco di proposte originali.

BIELLA – Un weekend ricco di appuntamenti creativi e stimolanti. Ecco le nostre proposte.

L'evento del weekend
Torna a Pollone, nell'area lanificio F.lli Piacenza il Festival di mongolfiere con voli in elicottero e mongolfiera, stand di animazione, presentazione annullo postale, francobollo dedicato e cartolina disegnata da Valentina Piacenza ed ancora scuola di MTB, aquiloni, bolle di sapone giganti, amici della scala «G», cena con gli amici della panissa e intrattenimento musicale con la band biellese Nota bene. Info: Pro Loco Pollone 366 5918197 o 366 5918198, www.prolocodipollone.com

Outdoor
A Bielmonte, Oasi Zegna visita guidata ai due alpeggi Bocchetto Margosio e a Monte Cerchio, cellule ecomuseali biellesi, con dimostrazioni sulla lavorazione del latte. Possibilità di degustazioni e pranzi tipici. All'Alpe Margosio anche una mostra storico culturale su Fra Dolcino. Info: Agriturismo Alpe Margosio 347 9148768 o 340 6438771 Agriturismo Alpe Moncerchio, www.oasizegna.com, info@oasizegna.com.

Musica live
I Plin Foj tornano alla festa della birra di Bioglio.
Al Second The Apartment alle 22.00 il Duo Beppe Annalisa presenta la serata «La canzone italiana che ha fatto storia». Un viaggio attraverso le canzoni d'autore e popolari italiane che sono diventate un'icona per più generazioni. Dal Rock and roll alla musica beat, dalla new wave ai rocker italiani fino alla canzone contemoranea.
Al Vecchio Mulino di Valgengo, live della Banda Gondrano

Mercati
A Pettinengo, Villa Piazzo, per iniziativa e a cura delle associazioni Piccola Fata e Pacefuturo Onlus. Tessere insieme, mostra mercato. Da dieci anni il protagonista è il telaio come occasione di incontro per ri-costruire insieme antichi e nuovi tessuti sociali. Il tema di questa edizione è dedicato da un lato alla scoperta di particolari tessuti che per secoli hanno tramandato suggestive ornamentazioni ricche di significati simbolici e augurali, come quelle che caratterizzano i tessuti paesani, e dall'altro agli approfondimenti della preziosa tecnica tessile del broccato che ci fanno rivivere storie di principesse e fate delle fiabe della nostra infanzia.

Teatro
Nell'ambito di Estate nel cuore di Biella 2016: Una fomna an poc...ondriaca​. Alle 21 al Chiostro di S. Sebastiano di Biella, spettacolo teatrale ad ingresso gratuito. A cura della compagnia teatrale I nuovi camminanti. Info: Assessorato alla Cultura Città di Biella 015 2529345 , www.facebook.com/Città di Biella, cultura@comune.biella.it.

Per i più piccoli
Dalle 16.30 alle 17.30 a Biella Piazzo, Palazzo Gromo Losa, corso del Piazzo 24, laboratorio di teatro Noi e La Fontaine. Per bambini dai 7 ai 12 anni. A cura di LaborARTE – Fondazione Clelio Angelino. Le sculture di Ivan Zanoni ispirate ad alcuni personaggi delle favole di La Fontaine saranno esposte negli incantevoli giardini di Palazzo Gromo Losa. All'interno di questa meravigliosa cornice interagiremo con le opere per entrare nella fiaba attraverso il racconto animato. Laboratorio gratuito su prenotazione. Info: Palazzo Gromo Losa 015 0991868, www.selvaticafestival.net, spazio.cultura@fondazionecrbiella.it.

Workshop e seminari
A Miagliano, Lanificio Botto, via Vittorio Veneto 2, workshop di costruzione e manipolazione di marionette di lana con Laura Rossi e Luisa Trompetto. Quota di partecipazione. Ridotto per associati. Info: Lanificio Botto 015 472469, info@teatrooz.it.
Alla Trappa di Sordevolo il laboratorio: Murature in pietra e intonaci a calce. Come conservare i materiali originali. I partecipanti verranno guidati alla conoscenza dei materiali originali impiegati e delle loro caratteristiche tecniche, per poi sperimentare direttamente le procedure di conservazione, nella prospettiva di un cantiere permanente che potrà in seguito coinvolgere le stesse persone in un percorso di approfondimento dei temi trattati. Proposto da Alessandro Pedrazzo (esperto di bioedilizia, coinvolto fin dai primi lavori di recupero della Trappa), e dai restauratori Chiara Simone e Alessandro Pagliero (autori del recente intervento), si svolgerà sabato (ore 14.30-18) e domenica (ore 10-17). La quota d'iscrizione è di euro 100, comprensiva di cena, pernottamento, prima colazione e pranzo. Per chi non desiderasse pernottare alla Trappa, la quota d'iscrizione è ridotta a euro 85. Info: Simone Pagliero 335 1776910, simonepagliero@libero.it.