22 settembre 2021
Aggiornato 07:30
Cronaca di Biella

Due donne volevano suicidarsi. Salvate dalle forze dell'ordine

Una si è buttata nelle acque del Cervo. All'altra è stato impedito di lanciarsi dal ponte della tangenziale

BIELLA - L'emergenza suicidi non pare volersi placare. Due infatti i tentativi di suicidi, evitati grazie all'intervento delle forze dell'ordine. In entrambi i casi, si è trattato di due donne. Entrambe sono ricoverate all'ospedale. Una delle due si è buttata nelle acque del torrente Cervo, nel rione Riva. A salvarla, dopo l'allarma dato da alcuni passanti, i carabinieri. L'altro caso, invece, dal solito viadotto sulla tangenziale a Chiavazza: qui sono stati gli uomini della Polizia di Stato a far desistere dai propositi suicidari una donna che passeggiava nervosamente e che poi ha amesso volerla fare finita. Anche lei è stato accompagnata al Pronto soccorso.