22 settembre 2021
Aggiornato 07:30
Cronaca di Biella

Lunedì nero in carcere. Rissa con feriti e tensione alle stelle

Botte da orbi tra tre nord-africani (due finiscono all'ospedale). E poi altri interventi della polizia per placare gli animi

BIELLA - Lunedì nero per il carcere di via dei Tiglia. Una rissa messa in atto da tre detenuti di nazionalità nord-africana ha infatti reso incandescente il clima dietro le sbarre del penitenziario. Nello scontro tra i tre, due sono rimasti feriti in modo serio per via di un'arma da taglio. Entrambi sono stati quindi accompagnati all'ospedale per le cure del caso. La tensione è però rimasta altissima per tutta la giornata, con numerosi interventi da parte delle forze di polizia per riportare alla calma diversi altri detenuti, tra accenni di risse e scontri verbali, tutti conseguenti alla rissa iniziale. Sono ancora in corso alcune indagini della polizia penitenziaria per stabilire le reali responsabilità dei diversi soggetti. Il cittadino marocchino in possesso dell'arma da taglio è stato denunciato.