22 settembre 2021
Aggiornato 06:30
Economia

Gruppo Banca Sella: finanziamenti alle imprese per le quattordicesime e l’anticipo ferie

Una soluzione ad hoc dedicata alle piccole e medie aziende che va ad aggiungersi allettante iniziative sul credito

BIELLA - Un finanziamento ad hoc per le piccole e medie imprese che devono pagare la quattordicesima mensilità o l’anticipo della retribuzione per il periodo di ferie ai propri dipendenti. In vista del periodo estivo, il Gruppo Banca Sella anche quest’anno mette a loro disposizione un apposito finanziamento pari a 1800 euro per ciascun dipendente rimborsabile in quattro rate mensili a partire dal mese di settembre 2016.

Uno strumento utile per le piccole e medie imprese
«Questa soluzione – ha detto Luca Ferrarese, responsabile Mercati Commerciali di Banca Sella – è uno strumento che può essere utile per le piccole e medie imprese che si trovano ad affrontare scadenze importanti e consistenti, in termini di impegno economico, in questo periodo estivo che tradizionalmente vede un rallentamento degli ordini e della produzione. Un finanziamento ad hoc può essere una soluzione valida per affrontare più agevolmente queste scadenze e rappresenta un gesto di attenzione verso le esigenze e le necessità delle aziende».

Tante le iniziative del Gruppo per il credito a imprese e dipendenti
Nel richiedere il finanziamento le imprese potranno accedere al plafond creato dal Gruppo Banca Sella grazie alle risorse ottenute alle aste Tltro della Bce. Queste risorse sono state integralmente destinate alla creazione di un plafond dedicato a finanziare a condizioni particolarmente vantaggiose le esigenze di credito delle imprese. Il finanziamento si va ad aggiungere alle altre iniziative in corso da parte del Gruppo Banca Sella sul fronte del credito a imprese e dipendenti, come l’accordo con la SACE dedicato alle imprese che esportano, l’accordo con la Banca Europea per gli investimenti per favorire l’occupazione giovanile nelle Pmi e per finanziare i progetti e gli investimenti delle piccole e medie imprese italiane e l’accordo con ICE per supportare con adeguata consulenza le esigenze legate all’internazionalizzazione delle imprese.