22 settembre 2021
Aggiornato 07:00
Cronaca di Vercelli

Quando il ladro è italiano e il cittadino-eroe albanese...

Commenti e dibattito in rete dopo l'episodio, che smentisce certi luoghi comuni e pregiudizi diffusi. In manette un ragazzo di 22 anni

VERCELLI - In rete la notizia sta facendo discutere e, in molti casi, sorridere. Già. Perché al di là della drammaticità dello scippo, a rompere certi schemi mentali è stato il fatto che il ladro era italiano e il cittadino-eroe che l'ha inseguito per oltre un chilometro, albanese. L'opposto, insomma, di certi luoghi comuni che vorrebbero nessi tra nazionalità e delinquenza.

I fatti
Il ladro è un ragazzo di 22 anni, nato a Novara e domiciliato a Vercelli. L'episodio è accaduto nel pomeriggio di lunedì, in città. La vittima è una donna di 71 anni, che viaggiava in bicicletta, quando è stata aggredita. Vedendo il tutto, è andato il suo soccorso il cittadino albanese, di 33 anni, che ha rincorso lo scippatore intimandogli di lasciare la borsa sottratta all'anziana. Tra i due è anche nata una colluttazione, con il cittadino straniero a riportare lievi ferite guaribili in pochi giorni. A mettere le manette ai polsi al borseggiatore, agenti della polizia chiamati da altri cittadini presenti ai fatti.