22 settembre 2021
Aggiornato 06:00
Viabilità

Ramella Pralungo annuncia la riapertura del cantiere della Settimo Vittone

Il presidente della Provincia ha scritto un post su Facebook: «Voglio solo comunicare che (dopo neanche 3 giorni di sole) oggi pomeriggio la ditta inizierà a cantierizzare i lavori...Ora speriamo che il tempo ci assista e ci permetta di lavorare!»

BIELLA - Dopo quasi due mesi di stop, è stata annunciata la riapertura del cantiere lungo la Settimo Vittone, la strade provinciale che è stata chiusa il 12 maggio scorso a causa di una frana. A farlo il presidente della Provincia di Biella, Emanuele Ramella Pralungo, che ha scritto sul proprio profilo Facebook: «Non mi piace fare annunci immotivati e questo non lo è infatti voglio solo comunicare che (dopo neanche 3 giorni di sole) oggi pomeriggio la ditta inizierà a cantierizzare i lavori sulla Settimo Vittone a dimostrazione che dicevamo la verità' quando sostenevamo che i lavori erano bloccati a causa delle intense piogge che rendevano impossibile sbancare la collina».

Ramella ha aggiunto: «In questi giorni ho taciuto, mentre tutti parlavano anche simpaticamente a volte, perché ero intento a lavorare per risolvere il problema mentre le piogge inclementi ci costringevano a rinviare i lavori. Ora speriamo che il tempo ci assista e ci permetta di lavorare!». Nei giorni scorsi i tecnici della Provincia avevano spiegato che la strada che collega Mongrando con Settimo Vittone, sarebbe rimasta chiusa fino a quando il tempo non fosse migliorato. Per raggiungere Ivrea, il traffico è stato deviato su borgo San Lorenzo, frazione di Mongrando dove i residenti si dicono esasperati dal continuo passaggio di mezzi pesanti.