11 dicembre 2017
Aggiornato 05:00
Eventi

Biella e dintorni: 9 cose da fare sabato 25 giugno

Il nostro territorio al centro di tanti importanti eventi culturali. Dal raduno mondiale di auto d'epoca alla kermesse fumettistica, dalla musica emergente al teatro. Ecco le nostre proposte

Il Ricetto di Candelo ospiterà il Festival del fumetto (© Diario di Biella)

BIELLA – Un weekend caratterizzato da tanti appuntamenti culturali di alto livello tra auto storiche, musica emergente, fumetti, spettacoli teatrali e mostre. Ecco i nostri consigli.

Outdoor e sport
Dal 24 al 26 giugno, la quinta delle nove gare valevoli per il Campionato Italiano Rally Autostoriche 2016. In concomitanza, raduno mondiale non competitivo di Lancia Stratos: la leggendaria auto sportiva festeggia a Biella il 40esimo anniversario della vittoria del titolo mondiale rally del 1976. Info: www.rallylanastorico.it.
A Bielmonte, Oasi Zegna, nell'ambito della VI° Edizione del Festival delle Alpi. In collaborazione con Club FreeVola, un ricco weekend sul tema dell'aria con il villaggio del vento, laboratori per bambini, dimostrazioni di aquilonisti e voli indoor. Menù e degustazioni con prodotti del territorio presso i punti ristoro. Info: Club Free Vola 333 7130206, www.freesportkite.it, info@oasizegna.com.

Festival e kermesse
Dalle 15 al Ricetto di Candelo al via il Festival del Fumetto organizzato dall'Associazione culturale Creativecomics con il Comune di Candelo. L’evento sarà interamente dedicato ai comics e ad ingresso gratuito. Le stanze espositive ospiteranno importanti mostre di tavole originali, ci sarà poi la mostra mercato di fumetti da collezione e manga tra le rue del borgo. In ogni bottega si potrà incontrare un disegnatore di fumetti che esporrà le sue tavole originali, venderà le sue produzioni e disegnerà dal vivo per il pubblico.
Dalle 16 lungo via Italia, Bielladanza, vetrine in danza, performance in urbana e concerto. vetrine e luoghi del centro storico si trasformano in palcoscenico animandosi con performance interpretate dagli allievi di Opificiodellarte, Arte in Movimento e Compagnia Mcf Belfioredanza e Associazione Dopo di noi. Le performance di danza urbana sono realizzate in collaborazione con Live Fondazione Piemonte Dal Vivo. Info: Assessorato alla Cultura Città di Biella 015 2529345, cultura@comune.biella.it.

Musica Live
Open Mic torna nei live estivi con un unico grande evento, l'Open Mic Fest. 6 ore di musica live all'interno della Festa d'istà in piazza martiri a Miagliano. Il palco diventa aperto a chiunque voglia farsi sentire. 20 min a disposizione su di un palco attrezzato con microfoni, amply guit/bass, piano e drumset. Start alle 19 con le band che si saranno prenotate, alle 23 RadioRock per ballare fino a tarda notte. Otto le band che si sfideranno sul palco: Abanero Acoustic Trio, Seraphic Eyes, Valentina Spanu e Simone Dellacqua, Manuela Amato aka Joy Jackson, Last Sparks, Residuo Statico / Stefano Perazza, Il Piano di Eva (Milano). In caso di pioggia Open Mic si sposta al Black Lion! Alla miglior band open mic in premio un concerto presso il Black Lion Pub Miagliano durante la prossima stagione invernale.
Al Vecchio Mulino di Valdengo, alle 22, Fermat's Last Theorem live. Una scaletta che comprende brani dei nostri ultimi due EP: Compromised (2015) e Time Capsule (2014) con l'aggiunta di alcune cover (Deftones, Enter Shikari, Korn, ecc...).

Teatro
Alle 21 al Teatro Erios di Vigliano Biellese, in scena «Le Antigoni» di Renato Iannì, che riprende Antigone di Sofocle e la scarnifica fino all’essenziale per accostarla ad Antea, una donna del nostro tempo, che vive tra i sogni e la realtà senza riuscire a decidere tra la carnalità che porta dolore e la leggerezza della nebbia onirica. Note sullo spettacolo: «Le Antigoni» è un evento che, prodotto dall’Assessorato alla Cultura di Vigliano Biellese, nasce dalla collaborazione tra Teatro Stabile di Biella e il Laboratorio teatrale ScenAperta, diretti da Renato Iannì e la scuola di danza L’Arabesque con la coreografa Stefania Vannucci. In scena saranno 25 interpreti, tutti protagonisti assoluti di uno spettacolo che racconta miti e verità, attraverso l’orchestrazione di suggestive coreografie, di azioni dal forte impatto fisico e vocale, di una coralità in continuo dialogo con gli assolo, di materiali e costumi che trasformano in quadro emotivo ogni sequenza.
Alle 21 al Lanificio Botto di Miagliano in scena, «Quello che le donne non dicono Lady Macbeth vs Ophelia». Uno spettacolo in cui si ride e si piange, dove il rapporto delle donne con gli uomini viene sviscerato in tutte le sue diverse declinazioni. Ingresso 12 euro, ridotto per associati. Info: Lanificio Botto 015 472469, amicidellalana@gmail.com.

Mostre
Al Museo del Territorio Biellese, Chiostro di San Sebastiano, via Quintino Sella 54/b dalle 18 inaugurazione del nuovo allestimento della sezione storico-artisitca dal Cinquecento al Settecento. Nuovo allestimento delle collezioni storico-artistiche di Ottocento e Novecento. Nuove acquisizioni: Balla, Carrà, Chagall, Crippa, Dalì, De Pisis, De Chirico, Delleani, Ernst, Fattori, Fontana, Fontanesi, Klee, Lam, Lega, Léger, Longoni, Magritte, Mirò, Nespolo, Pellizza Da Volpedo, Pistoletto, Ranzoni, Tanguy. Ampliamento della sezione archeologica con l'esposizione della piroga dal lago di Bertignano. Info: Museo del Territorio Biellese 015 2529345, www.museo.comune.biella.it, museo@comune.biella.it.