11 dicembre 2017
Aggiornato 05:00
Vandalismo

Scuola Cerruti, l'impianto d'allarme era rotto da un anno e mezzo

Incontro tra genitori della scuola devastata da ignoti e l'assessore Barresi. Lavori da settembre per mettere in sicurezza l'edificio. Il costo complessivo degli interventi si aggira sui 20 mila euro.

BIELLA - Era rotto da un anno e mezzo l'impianto d'allarme della scuola materna Cerruti dove, alcune settimane fa, ignoti, hanno fatto irruzione rubando vario materiale e sporcando locali e giochi dei bambini anche con urina e vomito. Il dato (a dir poco inquietante) è emerso da un faccia a faccia tra l'amministrazione comunale e l'associazione genitori della scuola, smentendo la voce ufficiale che voleva l'impianto rotto da poco tempo. L'incontro (pacato) è avvenuto la scorsa settimana, soddisfacendo i genitori che dopo i gravissimi fatti avevano espresso grande solidarietà con maestre e collaboratrici.

Lavori da settembre
Per il Comune era presente l'assessore all'istruzione Teresa Barresi, che ha assicurato entro l'inizio del nuovo anno, la messa in sicurezza dell'edificio attraverso la sistemazione dell'impianto d'allarme e, probabilmente, costi permettendo, anche l'ausilio di telecamere di video-sorveglianza. Il costo complessivo si aggira sui 20 mila euro.