19 ottobre 2017
Aggiornato 09:00
Tessile

Pitti Filati: al via la 79esima edizione della fiera internazionale

Dal 29 giugno al 1 luglio la Fortezza da Basso di Firenze ospiterà in anteprima mondiale le collezioni di filati del prossimo autunno-inverno. Tante le aziende biellesi presenti

Pitti Filati 79, dal 29 giugno al 1 luglio a Firenze (© AKA studio-collective)

BIELLA – Prenderà il via domani, 29 giugno, alla Fortezza da Basso di Firenze, Pitti Immagine Filati, la manifestazione internazionale di riferimento del settore dei filati per maglieria. Laboratorio di ricerca e insieme autorevole osservatorio per le tendenze lifestyle del futuro, Pitti Filati presenta l’eccellenza della filatura su scala internazionale al suo pubblico di buyer provenienti da tutto il mondo e designer dei marchi più importanti del fashion business, che arrivano a Firenze in cerca di suggestioni creative.

I numeri della 79esima edizione
Protagonista di questa 79esima edizione, l’anteprima mondiale autunno-inverno 2017/18 delle collezioni di filati per maglieria. E tutto questo in una geografia dinamica, che accoglie il visitatore in un clima insieme business oriented e di piacere e intrattenimento. Una superficie espositiva di 20.000 metri quadrati accoglierà i più di 5000 buyer da tutto il mondo, principalmente da : Germania, Gran Bretagna, Francia, Stati Uniti, Giappone, Spagna, Turchia, Svizzera, Hong Kong, Olanda, Cina, Russia, Svezia, Belgio e Portogallo. 140 saranno i marchi di questa edizione, di cui 30 provenienti dall'estero (Regno Unito, Giappone, Turchia, Romania, Perù, Francia, Germania, Nuova Zelanda. South Africa), 33 gli espositori all'interno dell'area Fashion at Work, 20 gli espositori all'interno dell'area KnitClub

I biellesi
A pitti Immagine Filati, non mancheranno le aziende biellesi. Tra i rappresentanti del nostro territorio: Botto Giuseppe, Botto Poala, Zegna Baruffa Lane Borgosesia, Filatura di Pollone, Lanecardate, Loro Piana & C., Safil, Filatura e Tessitura di Tollegno, Tintoria di Quaregna

Giovani e innovazione
Tanti gli appuntamenti dedicati ai giovani e all'innovazione: si amplifica e rafforza la nuova edizione di Feel the Yarn, il concorso dedicato agli aspiranti stilisti provenienti da una selezione tra le migliori scuole di moda internazionali e finalizzato a sostenere i giovani talenti che sapranno distinguersi per le loro originali creazioni in maglia, ampliando la creatività espressa dai filati prodotti dalle più qualificate filature italiane. Al concorso partecipano 26 studenti, selezionati da 13 prestigiose scuole di moda e design internazionali, e 22 filature italiane con le collezioni per l’Autunno/Inverno 2017-18. Il tema del concorso sarà Knitting Time: la maglia come espressione del ritmo della vita quotidiana per 24 ore di pura creatività. 
A Fashion at work invece il meglio della tecnologia e della ricerca. La sezione della fiera da sempre riunisce espositori italiani e stranieri impegnati in consulenze stilistiche, progettazione punti e prototipi, stampa su maglia, macchine per maglieria, bottoni e minuterie, accessori e passamanerie, ricami e applicazioni, tintorie e finissaggi, quaderni di tendenza e bureaux de style, sistemi di codifica del colore, sistemi software per il disegno o la confezione. Tra i marchi di questa edizione anche la Tintoria di Quaregna.