16 dicembre 2018
Aggiornato 05:00

Chef Rubio a Biella in cucina con la nonna di Alberto Gilardino

Si chiama «Nonne do it better» il programma che ha come protagoniste sei nonne molto speciali. Una di queste è quella dell'attaccante cossatese che intanto si prepara ad un cambiamento professionale importante.
Chef Rubio conduce Nonne do it better ed approda a Biella
Chef Rubio conduce Nonne do it better ed approda a Biella (Diario di Biella)

BIELLA – Approda in città il format di Peroni Nonne Do It Better 2, con Chef Rubio dedicato ai calciatori italiani che vestono o hanno vestito in passato la maglia azzurra. Chef Rubio è arrivato anche a Biella, per incontrare Giovanna, nonna di Alberto Gilardino, e scoprire curiosità e aneddoti del nipote campione. A cominciare dalla sua passione per gli strangozzi.

Il programma
Sei ricette. Sei cuoche ed una passione: la cucina autentica e genuina delle proprie nonne. Quest'anno Nonne do it better ha una nuova formula ispirata ai campionati Europei di Francia 2016. La seconda edizione di Nonne Do It Better vede ai fornelli sei nonne fuori dall’ordinario. Chef Rubio - ancora una volta voce narrante delle sei video pillole. Per scoprire chi sono i sei calciatori coinvolti e i loro piatti preferiti - cucinati e assaggiati dalle nonne e da Chef Rubio, rigorosamente accompagnati da Peroni e Peroni Gran Riserva - basta andare su www.peroni.it. Mentre il 10 luglio, giorno della finale di Parigi, su DMAX (canale 52, gruppo Discovery Italia) andrà in onda una puntata speciale tutta dedicata a «Nonne Do It Better 2».

L'attaccante cossatese lascia il Palermo
Intanto Alberto Gilardino ha praticamente trovato l’accordo con il Palermo per la rescissione del contratto che avrebbe legato l’attaccante campione del mondo ai rosanero per altre due stagioni. Sul bilancio rosanero Gilardino sarebbe pesato in totale altri 4,4 milioni di euro lordi oltre i 2,2 pagati per il giocatore nel suo primo anno di rosanero. Il bomber, decisivo per la salvezza, sembra indirizzato verso l'Empoli.