21 novembre 2019
Aggiornato 19:30
Cronaca

Da Biella a Borgosesia per rubare un «Buonanno vigile»

Un biellese è stato denunciato per furto aggravato: insieme ad altri due complici ancora ignoti ha rubato una delle celebri sagome che ritraggono il defunto primo cittadino nei panni di un poliziotto della Municipale

BORGOSESIA – Biellese denunciato per furto aggravato dalla polizia Municipale di Borgosesia: l'uomo, insieme ad altri due complici ancora ignoti, ha rubato una delle celebri sagome che ritraggono il defunto Gianluca Buonanno nei panni di un vigile urbano.

Il furto dell'arredo urbano era avvenuto nei giorni scorsi lungo il ponte di Aranco, e aveva scatenato l'ira di molti in paese ancora in lutto per la prematura scomparsa dell'ex sindaco ed eurodeputato. Alcuni infatti avevano pensato che si trattasse di una rimozione decisa dal comune quando invece si trattava della bravata di qualche perditempo. Per risalire al terzetto che ha rubato la sagoma, le forze dell'ordine hanno visionato i filmati di videosorveglianza e sono riusciti a dare un nome ad uno dei tre volti ripresi. Per identificare il 30enne di Biella è bastato verificare il numero di targa della macchina usata durante il «colpo». Niente da fare invece per la refurtiva: la sagoma di Buonanno vigile sembra essere svanita nel nulla.