19 aprile 2019
Aggiornato 11:02
Economia

Banca Sella: con l'app Hype faremo la spesa senza denaro in tutta Italia

Grazie all'applicazione sviluppata da SellaLab pagheremo i nostri acquisti direttamente con lo smartphone in 80 mila negozi italiani

BIELLA - Pagare direttamente via smartphone non sarà più un sogno, grazie al Gruppo Banca Sella il pagamento col telefonino diventerà realtà in 80mila negozi italiani (10.000 in Piemonte). Il Gruppo biellese e Ingenico, una delle maggiori società che produce pos, hanno siglato un accordo che renderà possibile pagare il conto attraverso l'app Hype, senza piu' bisogno di utilizzare denaro contante o carte di pagamento.

Pagare senza denaro in tutti i negozi
I pos utilizzati nei negozi saranno abilitati anche a ricevere la somma dovuta attraverso Hype, la nuova app di gestione del denaro messa a punto da SellaLab, l'acceleratore fintech del Gruppo Banca Sella. Bar, ristoranti, librerie, farmacie, alimentari e tanti altri esercizi commerciali potranno far pagare i clienti che lo desiderano semplicemente lanciando l'app, selezionando il negozio individuato attraverso la geolocalizzazione e digitare sullo schermo l'importo alla voce «paga in negozio». L'esercente avrà la conferma istantanea del pagamento effettuato sul suo pos e potrà emettere lo scontrino per il cliente.

La diffusione di Hype
L'accordo per i pagamenti digitali via smartphone riguarda oltre 80mila negozi di ogni genere in tutta Italia: oltre 14mila negozi di abbigliamento, 8mila tra bar, fastfood e ristoranti, 5mila alimentari e supermercati e numerose farmacie, librerie, barbieri, centri di bellezza, tabaccai, agenzie di viaggi, hotel e tanti altri. Ma anche studi professionali, tra cui 3 mila dentisti e oculisti, e servizi, come un migliaio di taxi nelle principali città. Le province con il maggior numero di negozi in cui sara' possibile pagare con lo smartphone sono quelle di Roma (8.000), Torino (6.000), Milano (5.000), Napoli (5.000), Firenze (2.000) e Lecce (2.000). Entranod nel dettaglio in Piemonte sarà possibile utilizzare Hype in circa 1.400 negozi a Biella e provincia, 700 ad Alessandria e provincia, 600 nella provincia di Vercelli e 600 in quella di Novara, 400 a Cuneo e provincia, 200 nella provincia di Asti e oltre 100 a Verbania e provincia. Attualmente esistono gia' alcune centinaia di negozi che da tempo accettano pagamenti via smartphone con Hype, molti dei quali concentrati a Biella, dove si è svolta la fase-pilota del progetto.

Come si usa
Hype è un'applicazione che trasforma il proprio smartphone in un conto di moneta elettronica, che consente di fare velocemente e semplicemente operazioni quali il trasferimento di denaro ai contatti della propria rubrica telefonica in modo immediato con un sistema simile all'invio di un messaggio di whatsapp, pagamenti on line e nei negozi fisici e di pianificare i propri obiettivi di risparmio e di spesa, calcolando automaticamente la somma da risparmiare quotidianamente. Hype può essere scaricato gratuitamente ed è operativo in pochi minuti, anche senza avere un altro conto corrente e senza dover firmare e spedire documenti cartacei. Una volta installata l’app sul proprio smartphone, infatti, basta registrarsi inserendo i propri dati e facendosi riconoscere attraverso una foto del documento d’identità e un selfie e in breve tempo l’applicazione è immediatamente operativa. Al cliente viene assegnato anche un codice iban, utile anche per ricevere bonifici o farsi accreditare lo stipendio, e una carta contactless collegata al conto che gli viene spedita a casa.