9 agosto 2020
Aggiornato 23:00
Assenteismo nella pubblica amministrazione

Corvo a Palazzo Oropa: indaga la Procura

Qualcuno nei mesi scorsi ha diffuso un dossier anonimo in cui denuncia comportamenti illeciti da parte di alcuni dipendenti comunali. Le accuse non sarebbero campate in aria: infatti sia il Comune, con una indagine interna, che la magistratura, con una perquisizione negli uffici dell’assessorato al personale del Municipio, vogliono vederci chiaro.

BIELLA - C'è un corvo a Palazzo Oropa? Qualcuno, bene informato a quanto pare, nei mesi scorsi ha diffuso un dossier anonimo in cui denuncia comportamenti illeciti da parte di alcuni dipendenti comunali. Le accuse non sarebbero campate in aria: infatti sia il Comune, con una indagine interna, che la Procura di Biella con una perquisizione negli uffici dell’assessorato al personale del Municipio, vogliono vederci chiaro. A quanto si apprende i carabinieri si sono presentati a Palazzo Oropa a metà agosto, richiedendo alcuni fascicoli relativi a tutta una serie di dipendenti pubblici per conto del sostituto procuratore, Ernesto Napolillo.

La conferma del Sindaco Cavicchioli
Secondo le prime indiscrezioni gli inquirenti starebbero verificando se qualche lavoratore in forza a Palazzo Pella timbri il cartellino e poi si dedichi ai fatti propri, invece che al lavoro. Il sindaco, Marco Cavicchioli ha confermato la richiesta di documentazione da parte della magistratura cittadina.