9 agosto 2020
Aggiornato 21:00
Cronaca dal basso biellese

Cossato: trovato cadavere in una piscina privata. Disposta l'autopsia

Si tratta del corpo del custode, un maliano trentenne, Baba Tangara. A fare la macabra scoperta un veterinario che era andata nella villa in regione Castellengo a Cossato. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e carabinieri

COSSATO - E' stato trovato un cadavere all'interno di una piscina di una villa in regione Castellengo a Cossato. Si tratta del corpo del custode, un maliano trentenne, Baba Tangara. L'uomo lascia la moglie e una figlia. A fare la macabra scoperta un veterinario, giunto a Cascina Bellavista per controllare lo stato di salute di alcuni cavalli. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno recuperato il morto dal fondo della vasca, i sanitari del 118 e i carabinieri. Secondo una prima ipotesi il giovane sarebbe caduto in acqua mentre stava pulendo il bordo vasca e sarebbe affogato. I proprietari di casa si trovano all'estero e stanno tornando in città. Dopo il sopralluogo di rito da parte della magistratura cittadina, insieme al medico legale, è stata disposta l'autopsia sul corpo dell'uomo. Baba, arrivato come profugo in città sei anni fa, si era appena iscritto all'Università di Torino.