26 giugno 2019
Aggiornato 15:30
Musica

Music Care Festival: i Mau Mau in concerto all’Oasi Zegna

All'interno del MontagnaFest 2016, il progetto «Music Care», curato dalla Cooperativa Tantintenti, si occupa di self management per artisti e band emergenti

BIELLA - Ultimi appuntamenti per l’entusiasmante programma del MontagnaFest 2016, ancora spazio alla musica dal vivo nel paesaggio spettacolare delle Alpi Biellesi. Questa volta sarà la Val Sessera ed in particolare la bocchetta di Margosio, ad ospitare l’appuntamento di domenica 4 settembre, dalle 15 alle 20, con «Music Care Festival», evento ideato dalla Cooperativa Tantintenti Onlus all’interno di un più ampio progetto di valorizzazione della creatività giovanile che prende l’avvio da quella zona del Biellese per espandersi in tutta Italia.


Le band emergenti

Domenica sul palco collocato alla Bocchetta di Margosio, si esibiranno quattro band, due biellesi e due ospiti: alle 15.30 saranno «I lacci» duo acustico biellese formato da Alessandro Venturin e Mattia Gamba a rompere il ghiaccio con il loro sound delicato che si rifà alle esperienze più celebri di Simon&Garfunkel e dei King of Convenience; alle 16.30, il trio power jazz-rock milanese dei «Black Wojtyla» riempirà l’aria dell’Oasi Zegna di adrenalina purissima con un carico di energia e stile davvero sorprendenti. Atmosfera sempre più calda per l’arrivo sul palco dei beniamini di casa, la rock band biellese «Gassman» reduci da una intensa stagione di live sempre accolti con grande favore di pubblico.


I Mau Mau in concerto
Il culmine del pomeriggio arriverà alle 18.30 con l’esibizione dei «Mau Mau», padri della world music italiana, il complesso torinese ha fatto la storia dell’ethno-folk lungo tutti gli anni ’90 e, attraverso diversi percorsi anche solisti i tre fondatori, il fisarmonicista Fabio Barovero, il chitarrista e cantante Luca Morino e il percussionista camerunese Tatè Nsongan, raggiungono i 25 anni di attività con il nuovo album «8000 KM» uscito a maggio di quest’anno.

I dettagli logistici
Il piazzale di Margosio, raggiungibile dai due versanti della Panoramica Zegna, sarà chiuso al traffico quindi si invitano gli spettatori ad utilizzare la strada, dove possibile, e i parcheggi di Stavello e della Bocchetta di Luvera. Sarà presente un servizio di gestione del traffico automobilistico a cura dei volontari della Protezione Civile.

Il progetto Music Care
«Music Care» significa prendersi cura del proprio progetto musicale, rivolto non solo ad artisti e band italiane ma anche ad istituzioni, agenzie, produttori, radio e professionisti dello spettacolo. Il progetto inizia da una prima fase fondamentale, il censimento delle band e artisti emergenti. Questo attraverso l’apertura di una piattaforma digitale www.musiccare.it, al quale ci si potrà iscrivere compilando una scheda di auto-catologazione (biografia, genere, scheda tecnica, ecc), postando la propria musica e i propri video. L’ideazione e realizzazione di questo sito è stata sviluppata all’interno del già esistente progetto Creative Commons, del consorzio Filo da Tessere in collaborazione con i Comuni di Trivero e Mosso. Music Care ambisce così a diventare Piattaforma Digitale continuamente aggiornabile e continuamente consultabile. «Ci interessa con questo evento promuovere il progetto 'Music Care' e rilanciarlo per l’anno successivo - dichiara Alessio Di Meo, responsabile del progetto per Tantintenti - e allo stesso tempo valorizzare il territorio del Triverese e della Panoramica Zegna non solo come incantevole luogo naturale e sportivo ma anche come location per eventi culturali e musicali di rilievo».