2 giugno 2020
Aggiornato 15:30
Viabilità

Superstrada, Ramella Pralungo: «La velocità è il vero problema degli incidenti»

Dopo la serie di fatti drammatici sul collegamento tra Biella e Cossato, il presidente provinciale affronta l'argomento: in alcune uscite si potrebbero mettere gli autovelox in chiave sicurezza, ma poi immagino le polemiche e le accuse contro di noi

BIELLA - Non ci gira intorno, come al suo solito, il presidente provinciale. La sicurezza sulla Super-strada alla luce dei recenti, drammatici incidenti, è un problema soprattutto di velocità e di attenzione. Ovviamente il numero uno dell'ente non entra nel merito di nessun caso in questione, ma fa una riflessione ad ampio raggio.

Le sue parole
«La velocità, spesso, è il vero problema degli incidenti stradali - dice Ramella -. Questo sia in Super-strada sia altrove. Escludo responsabilità dell'ente pubblico nella progettazione della strada e anche nella manutenzione o taglio delle piante. Il che non vuol dire che in molti tratti ci siano dei problemi. Ma collegare gli incidenti stradali ad una responsabilità degli enti pubblici, presenti o passati, mi pare fuori luogo».

Autovelox?
«Una possibilità per provare a limitare la velocità di certi automobilisti, in chiave prevenzione, è installare degli autovelox fissi - ha aggiunto Ramella -. Si tratta di una possibilità che stiamo prendendo in considerazione, sapendo per dei rischi in termini di polemiche perché ci accuserebbero di voler solo fare cassa».