25 maggio 2020
Aggiornato 04:30
Atto vandalico o studiato a tavolino?

Graglia, a fuoco i cassonetti dei rifiuti del nuovo polo scolastico

Brutto episodio, su cui indagano i Carabinieri, a poche ore dall'inaugurazione del sindaco, Elena Rocchi. A riparare il danno e a ripulire l’area interessata dal rogo ci hanno pensato gli Alpini.

GRAGLIA - Atto vandalico o studiato a tavolino? E’ questo il nodo che dovranno sciogliere i carabinieri intervenuti nel nuovo polo scolastico di frazione Merletto, in paese, sabato. Qualcuno appena prima dell’alba, e proprio a poche ore dall’inaugurazione, ha forzato i cancelli e si è introdotto all’interno, per poi incendiare un paio di cassonetti dei rifiuti. Un gesto deliberato, oltre che mirato a mettere in difficoltà l’amministrazione del sindaco Rocchi. E proprio il primo cittadino è stato tra i primi ad arrivare sul posto, dove era già intervenuta una squadra di vigili del fuoco.

Alpini al lavoro
Dolore, sconcerto e rabbia, verso chi ha cercato di mandare all’aria la cerimonia di inaugurazione. A riparare il danno e a ripulire l’area interessata dal rogo ci hanno pensato gli Alpini.

I tanti bambini che hanno partecipato all'evento

I tanti bambini che hanno partecipato all'evento (© Diario di Biella (M))

Autorità sul palco

Autorità sul palco (© Diario di Biella (M))

Un'altra foto della giornata, molto importante per il paese e la sua comunità

Un'altra foto della giornata, molto importante per il paese e la sua comunità (© Diario di Biella (M))