18 ottobre 2018
Aggiornato 08:45

1° Gran Galà «Comunicare con gusto»

«PS81 Agency» organizza, giovedì 3 novembre, un doppio evento con 33 suoi partner provenienti da tutto il nord Italia. In programma anche un convegno, al Golf Hotel.

CAVAGLIA' - «PS81 Agency» organizza, giovedì 3 novembre, il 1° Gran Galà «Comunicare con gusto», il giusto omaggio dell’agenzia ai prodotti e ai territori delle sue aziende clienti. Saranno 33 i partner che parteciperanno al Gran Galà, provenienti dal Biellese, dal Vercellese, dalla Valle d’Aosta, dal Torinese, dal Novarese, dalla Puglia e dalla Campania. E proprio con i loro prodotti di punta lo chef Paolo Pagani confezionerà il menù della cena a supporto della conferenza prevista a margine. L’ambizione è quella di creare un vero e proprio network di aziende nel settore food con lo scopo specifico di valorizzare l’eccellenza dei prodotti del Biellese, Vercellese, Novarese e Valle d’Aosta. Un’occasione unica in cui le aziende possono conoscersi e presentare il loro prodotto al fine di creare nuove opportunità e abbinamenti finalizzati alla vendita.

La conferenza
All’Una Golf Hotel di Cavaglià, dopo l’aperitivo di accoglienza, è infatti prevista per le 19.30 una conferenza che sarà introdotta da Ottavio De Grossi. Saranno presentati temi preziosi per affrontare con consapevolezza il mercato del food: «Il giusto look: packaging design e valorizzazione del prodotto» con Monica Ferrigno, professionista del design e docente del Politecnico di Milano; «Etichettatura dei prodotti alimentari: legislazione italiana ed europea» con Andrea Verme, auditor di sistemi di qualità e fondatore di Qualitalia; «Marketing & Sales: analisi del mercato e-commerce nel settore food» con Daniele Trombetta di Banca Sella.

I protagonisti
A sancire la necessità di ragionare di concerto su questi temi, la serata ospiterà anche gli interventi di Manrico Brustia, presidente della sezione No-Vc-Vco della Confederazione Italiana Agricoltori; Pacifico Crespi, consigliere in rappresentanza di Confagricoltura Piemonte; Roberto Costella per la Condotta di Biella di Slow Food, associazione nazionale impegnata a ridare valore al cibo nel rispetto di chi lo produce; di Anna Maria Baldassi per Terre Biellesi, il consorzio promosso dalla Provincia di Biella che seleziona i prodotti di qualità del territorio con il criterio dell’eccellenza e della tradizione; di Dario Bertoli per la Strada del riso vercellese di qualità, strumento coordinato dalla Provincia di Vercelli per la divulgazione, informazione e commercializzazione del «prodotto riso».