21 ottobre 2018
Aggiornato 11:00

Biella Rugby, ultima partita in casa prima dei test match

Grande serenità nell'ambiente gialloverde, anche in ragione del primo posto in classifica. Domenica arriva il Casale. Parla il coach Callum McLean: «Avversari da non sottovalutare».
La gioia dei gialloverdi dopo una vittoria (con la nuova maglia)
La gioia dei gialloverdi dopo una vittoria (con la nuova maglia) (Franco Ramella)

BIELLA - Biella-Monferrato, che si giocherà domenica sul campo di via Salvo D’Acquisto a partire dalle 14,30, sarà l’ultimo incontro prima della pausa autunnale destinata ai test match delle Nazionali. Favoriti sulla carta, i padroni di casa attualmente primi in classifica, si apprestano ad incontrare la franchigia piemontese nata dall’unione di Asti, Alessandria e Acqui, neopromossa in Serie B. Ma pensare a Monferrato come gli ultimi arrivati, non rende giustizia all’ambizioso progetto organizzato dalle società ovali del basso Piemonte. Una franchigia nata con il fine di conquistare, nel minor tempo possibile, i campionati più importanti, affidata ad un nome noto del rugby italiano: Roberto Mandelli (head coach e giocatore), bresciano, classe ’79, nove caps con la Nazionale maggiore, e giocatore della Rugby Reggio nella stagione 2015/2016, quando i Diavoli hanno conquistato lo scudetto ed il diritto di accesso all’Eccellenza. L’inizio sui campi di Serie B, per Monferrato è stato col botto. Nel primo incontro, sul solitamente difficile campo di Sondrio, si sono imposti 22-19. Meno entusiasmanti le sfide successive, ma quando non hanno vinto, i Leoni, hanno sempre venduto cara la pelle.

Lo spogliatoio
Sereno, a prescindere dai prossimi avversari, lo spogliatoio gialloverde. «Quando la squadra vince c’è sempre un bel clima - commenta sorridente l’head coach Callum McLean -. C’è tanta gente al campo, competizione per i ruoli e tanta voglia di rimanere dove siamo: al primo posto. Sappiamo bene che Monferrato sarà un avversario da non affrontare con leggerezza, ma come al solito, preferisco focalizzarmi sul nostro gioco, considerato anche che fino ad ora, questa tecnica si è dimostrata efficace. In vista dell’incontro di domenica, l’ultimo che giocheremo a Biella per qualche tempo, cercheremo di miglioraci. Vorrei una maggior costanza in mischia, e qualcosa da rivedere c’è anche in difesa, nonostante domenica sia stata impenetrabile. Siamo forti sui punti d’incontro e sul riciclo della palla, metteremo a punto piccole strategie utili ad organizzare il gioco in funzione di ottenere un maggiore possesso di palla oltre ad una gestione più efficace».

La squadra
McLean avrà a disposizione il completo pacchetto giocatori, fatta eccezione per Martin Murgier che a causa della spalla, potrebbe assentarsi dai campi per qualche mese. Acciaccati alcuni dei giocatori che domenica hanno messo a segno in totale quasi novanta placcaggi, quasi il doppio di quanti se ne fanno in una normale partita nel campionato di Serie B, ma la voglia di scendere in campo domenica, dovrebbe far scomparire al più presto qualsiasi dolore. 

Serie B girone 1 – 6a giornata – 5-11-16: Amatori Alghero – Lecco. 6-11-16: Cus Milano – Amatori Capoterra; Cus Torino – Piacenza; Sondrio – Cogoleto; Rovato - VII Torino;  Biella Rugby – Monferrato.