18 ottobre 2018
Aggiornato 09:25

Università Biella punta sulla Digital Economy

Dal prossimo anno accademico nella sede universitaria di Città Studi sarà attivato, per la prima volta a livello italiano, il corso di Amministrazione Aziendale orientamento Digital Economy, che strizza l’occhio alle nuove tecnologie diventate ormai strumenti indispensabili per operare nell’ambito imprenditoriale.
Digital Economy
Digital Economy (Shutterstock.com)

BIELLA - Novità in arrivo nel campus di Unibiella. Dal prossimo anno accademico, infatti, nella sede universitaria di Città Studi sarà attivato, per la prima volta a livello italiano, il corso di Amministrazione Aziendale orientamento Digital Economy, che strizza l’occhio alle nuove tecnologie diventate ormai strumenti indispensabili per operare nell’ambito imprenditoriale. Un indirizzo fortemente voluto da Città Studi, nell’ottica di implementare quanto più possibile l’offerta nel campo dell’innovazione, e che è stata accolta positivamente dall’Università degli Studi di Torino.

Unibiella, sede decentrata dell’Università degli Studi di Torino e del Politecnico di Torino, è una sede universitaria d’eccellenza inserita nella cornice naturale di uno dei campus universitari più moderni del Nord Italia, un complesso architettonico polivalente di 110.000 mq, progettato dall’architetto di fama internazionale Gae Aulenti. Il campus, inoltre, ospita il corso in Infermieristica dell’Università del Piemonte Orientale.

Studiare a Biella unisce ai vantaggi dei servizi offerti da un campus internazionale, orientati a rendere migliore la qualità di vita dello studente, quello di non essere considerato solo un numero come avviene nelle città metropolitane, ma di potersi relazionare con il personale docente attraverso un rapporto umano e di crescita. A beneficio sia del rendimento della carriera scolastica, sia della qualità della didattica.

Ogni anno, inoltre, aziende ed enti del territorio erogano cospicue borse di studio (più di 100.000 euro nell’ultimo biennio) per merito scolastico, rimborso tasse, soggiorno nella residenza universitaria e miglior tesi di laurea. Borse di studio cui si può accedere solo ed esclusivamente studiando a Unibiella, in quanto ad integrazione a quelle erogate dagli Atenei centrali.

Studenti dell'Università di Biella

Studenti dell'Università di Biella (© Città Studi Biella)

Tra i servizi del campus ricordiamo una biblioteca specializzata, sale studio, aule informatiche all’avanguardia, servizio bar e ristorazione interna, postazioni multimediali, campi sportivi. Il campus, inoltre, mette a disposizione una moderna e accogliente residenza universitaria con 100 posti letto in camere ampie dotate di angolo cottura e suddivise in monolocali, bilocali e mini appartamenti, una soluzione abitativa ideale per gli studenti fuori sede che ricercano una propria indipendenza.

L’offerta dell’Università degli Studi di Torino attiva a Biella per l’anno accademico 2016/2017.

Corso di laurea in Amministrazione Aziendale del Dipartimento di Management
percorso triennale ad accesso libero e senza obbligo di frequenza, rivolto a chi desidera acquisire una competenza economica e manageriale a 360 gradi sul mondo delle imprese. Tra i temi affrontati: economia aziendale, operation management, finanza, organizzazione, marketing e strategie. Da quest’anno il corso propone una novità assoluta: l’orientamento Digital Economy che integra insegnamenti specifici quali Big Data and Analitics, Modelli di e-business, Cryptocurrency e pagamenti online, per fornire quelle competenze digitali che sempre più spesso si intrecciano con le tradizionali tecniche di management e business e che l’Unione Europea considera tra i quattro principali fattori di crescita.

Corso di laurea in Scienze dell’Amministrazione online del Dipartimento di Giurisprudenza
corso triennale senza obbligo di frequenza, che non richiede un test d’ingresso. Nella sede di Biella il corso di laurea si caratterizza per l’uso di modalità didattiche a distanza e interattive, che consentono la frequenza anche a studenti lavoratori, fuori sede e a quanti vogliano usufruire di una didattica personalizzata. A inizio anno lo studente ha la possibilità di scegliere se frequentare i corsi anche in presenza (lezioni tradizionali). I futuri laureati potranno svolgere: attività libero-professionali per enti pubblici e privati; impieghi di livello infradirigenziale che richiedono conoscenze utili ad affrontare le innovazioni che investono pubblica amministrazione e imprese private; gestione delle risorse umane, delle relazioni con il personale e le organizzazioni sindacali; svolgimento della professione di Consulente del lavoro, previo esame di Stato e iscrizione all’Albo.

Corso di laurea in Servizio Sociale del Dipartimento di Culture, Politica e Società
percorso triennale che non prevede numero chiuso, test d’ingresso e con frequenza consigliata per le materie professionalizzanti. La modalità didattica si basa su lezioni tradizionali in aula, attività pratiche e tirocini. Il tirocinio è considerato una componente essenziale della formazione per sperimentare sul campo le conoscenze acquisite e comporta l’obbligo di circa 300 ore di attività continuativa presso enti e servizi convenzionati con il corso di laurea. Numerosi gli sbocchi occupazionali: servizi socio assistenziali pubblici e privati, ASL, presidi ospedalieri, enti ministeriali, Prefetture e organismi del terzo settore Il corso, inoltre, permette di accedere alla professione di Assistente Sociale, attraverso l’esame di Stato e l’iscrizione all’albo.

Per ogni ulteriore informazione, è possibile consultare il sito www.unibiella.it e rivolgersi alla segreteria universitaria di Città Studi, in Corso G. Pella 2b, telefonando al numero 015 8551110 o scrivendo a unibiella@cittastudi.org.