29 giugno 2017
Aggiornato 09:00
Tessile

Milano Unica: ecco le tendenze per la primavera/estate 2018

Il salone italiano punto di riferimento per il tessile nazionale e mondiale, ha presentato la ricerca delle nuove tendenze per la prossima bella stagione

BIELLA - Un mood che ruota intorno al tema del viaggio, dell’incontro tra civiltà diverse, del collegamento tra passato e presente recuperando personaggi storici di spessore estetico e culturale. Ne sono scaturiti tre temi fondamentali: «Nefertiti a Ibiza», «Kazimir Malevich a Sorrento» e «Carlo Mollino a Teheran». La leggendaria regina d’Egitto è stata immaginata a girovagare per le vie ibizenche, l’artista russo è stato inviato al sud, nella calda luce campana e per finire l’architetto torinese Mollino è volato in Persia sulle tracce della cultura iraniana.

Insoliti accostamenti espressione della modernità
«Si tratta di abbinamenti azzardati, che fanno sgranare gli occhi, sicuramente spregiudicati, ma non fini a se stessi. Perché siamo convinti che la modernità non è un concetto astratto ma al contrario è tutto ciò che nasce da un insolito crossover, anche estremo, di linguaggi, esperienze, culture, personaggi di ogni latitudine di spazio e di tempo. Convinti che solo una contaminazione linguistica e visiva può portare a guardare con occhi nuovi alla tradizione manifatturiera», ha commentato Stefano Fadda. In «Nefertiti a Ibiza» troviamo richiami che vanno ai decori floreali, alle preziosità dell’Egitto, agli ori, ai kaftani e agli arredi delle case ibizenche. Nel tema «Kazimir Malevich a Sorrento» le opere dell’artista russo, fautore del suprematismo, la più radicale delle Avanguardie storiche del Novecento, si combinano con i disegni delle maioliche di Sorrento. Infine, il terzo tema, «Carlo Mollino a Teheran», parla dell’osmosi tra Oriente e Occidente, tra la sfacciata bellezza e ricchezza della mondanità persiana e il rigore dell’eleganza sabauda.

Innovazione, rete e opportunità
«Anche questa edizione di Tendenze si inserisce nel più generale percorso di innovazione della nostra fiera, che coinvolge luoghi, date e modi di comunicare sempre più multimediali - ha dichiarato Ercole Botto Poala, Presidente di Milano Unica. - La presentazione delle tendenze primavera/estate 2018 ne è una bella e riuscita conferma, con un’originale proposta di viaggio, che non riguarda solo i tessuti, ma che rappresenta anche un invito per le nostre imprese a muoversi, facendo squadra, per cogliere nuove opportunità in una situazione globale complessa».