23 ottobre 2018
Aggiornato 20:30

Tollegno 1900 guarda al Nord Europa con i Performance Days 

Prende il via oggi, 16 novembre, una due giorni tedesca dedicata esclusivamente a filati, tessuti ed accessori altamente performanti
Immagine d una fiera
Immagine d una fiera (Tollegno 1900)

MONACO – Prende il via oggi, 16 novembre, una due giorni tedesca dedicata esclusivamente a filati, tessuti ed accessori altamente performanti. Non a caso si chiama Performance Days e, neanche a dirlo, in rappresentanza del ramo maggiormente legato alle tessile innovativo biellese tra gli espositori figura la Divisione Filati e Tessuti di Tollegno 1900, con la sua collezione  «Performance: #24hourworkandleisure».

La vetrina di Monaco, prediletta dal tessile performante
Dopo Parigi, Milano, Tokyo e Seoul, la nuova linea di Tollegno 1900 arriva per la prima volta a Monaco, dove si ritrovano 136 espositori di 22 paesi, tutti votati al cosiddetto functional textile, per l’unico appuntamento con focus sul tessile performante a cadenza semestrale e direttamente collegato alla stagionalità ed ai suoi trend mutevoli. Una vetrina ideale per mettere in bella mostra la linea «Performance: #24hourworkandleisure» che promuove ad interpreti del guardaroba per lavoro, tempo libero, sport ed underwear filati ad alto tasso di tecnologia, versatili, confortevoli sulla pelle e capaci di rispondere alle esigenze della vita attiva quotidiana.

Il tessile tecnico «di lusso» con Lana Merino Extrafine e Cashmere
Si parla di prestazioni, di performance, di tessile tecnico, di innovazione, ma alla base anche qui si trovano le fibre nobili, utilizzate in chiave ultramoderna. Tollegno 1900, con una buona dose di ricerca, ha creato una linea di tessuti tecnici di alta qualità, ad elevato potere di isolamento termico, di massima elasticità, con alto potere assorbente, funzione antibatterica e ipoallergenica, ma senza dimenticare leggerezza, morbidezza e comfort.  La chiave sta nella declinazione hig-tech di Lana Merino e Cashmere in purezza o in mischia con fibre dall’animo tecnico, come Tencel, seta, carbonio e nylon siliconato. Risultato: articoli in perfetta linea con il concetto di lusso estetico, quindi versatili, belli, ed adatti a coprire tutte le necessità di chi li indossa. L’azienda biellese accanto alla sua collezione più spinta dal punto di vista tecnologico, proporrà anche i tessuti e i filati dalla collezione autunno-inverno 2017/18, che sceglie come protagonista la Lana Merino Extrafine.

Internazionalizzazione: su punta ai mercati del Nord Europa
Tollegno è a Monaco con un obiettivo preciso: aumentare la sua presenza a livello internazionale e puntare ad una fetta di mercato molto interessata alla ricerca nei materiali: «La scelta di partecipare per il primo anno a questa esposizione fortemente orientata a filati e tessuti dal valore tecnico e performante – commentano dall’azienda – rientra nella nostra strategia di internazionalizzazione ed è destinata a coinvolgere, in modo particolare, buyer del nord Europa alla ricerca di materiali dal forte imprinting tecnologico e dalla qualità ineccepibile, che si prestino appieno alla realizzazione di capi per la vita attiva, collegati allo sport e al tempo libero».