18 novembre 2018
Aggiornato 15:00

Biella, anziana truffata: via 1500 euro e monili d'oro

La donna (91 anni) è residente a Chiavazza. I malfattori si sono finti dipendenti di una banca e si sono introdotti in casa sua

BIELLA - Un'altra anziana truffata. Il caso è di qualche giorno fa. La vittima è una pensionata residente a frazione Chiavazza, di 91 anni. La donna ha ricevuto una telefonata, nella quale un uomo si è spacciato per il direttore della sua banca.   Come da manuale, il malfattore, ha detto all'anziana che una dipendente si sarebbe recata da lei per ritirare una somma di denaro per ragioni contabili amministrative. Una volta dentro casa la complice del finto direttore di banca, è riuscita a sottrarre alla donna circa 1500 euro in contanti, più alcuni monili d'oro. Arraffato il tutto, s'è allontanata di gran carriera. Sui fatti indagano le forze dell'ordine.