16 ottobre 2019
Aggiornato 08:30
Comune di Biella

Nuovo supermercato. «E' un segno di vitalità economica»

L'assessore con delega al commercio, Stefano La Malfa fa il punto sul nuovo centro che sta per sorgere in via Ivrea, che tante polemiche ha creato nelle scorse settimane

BIELLA «E' un'iniziativa privata. E inoltre un segno di vitalità economica». Così l'assessore al commercio per il Comune di Biella, Stefano La Malfa, commenta i lavori in corso per un nuovo super-market in via Ivrea (il progetto)«Ci sono milioni di euro investiti - aggiunge l'amministratore -. E lavoro per molte persone. Magari non è un progetto particolarmente interessante, ma certo l'area era un ex spazio industriale dismesso da anni. Polemiche? Ci voglio sempre. Il Comune comunque non ha potere di bloccare certi progetti, semmai di assicurarsi che tutto avvenga nel rispetto delle leggi».

Nuove aperture?
«Ci sono aree dove il Comune potrebbe anche opporsi, con fondati moviti - aggiunge La Malfa -. Ma in questa zona non si poteva, quindi, teoricamente, per via delle leggi dello Stato sulla liberalizzazione del commercio, potrebbe davvero sorgere un altro supermercato. Qui non mi pare che si possa profilare un danno per i piccoli commercianti, come teoricamente in altre zone della città. Nuovi progetti? Per ora non abbiamo ricevuto nessuna altra richiesta. C'era il ballo il progetto legato all'ex Upim, ma i privati che in un primo tempo si erano fatti avanti poi non hanno dato corso al loro progetto».