22 agosto 2019
Aggiornato 22:00
Cultura a Biella

Darwin e Fo in mostra: raccolti 50 mila euro

Successo di pubblico per l'esposizione del premio Nobel, al Piazzo. Cifra destinata ad una fondazione che aiuta i disabili

BIELLA - Esposta dal 30 ottobre all’8 dicembre a Palazzo Ferrero e Palazzo Gromo Losa al Piazzo, la mostra dell’artista Premio Nobel Dario Fo, è stata un vero e proprio successo, vantando una stima di presenze che supera i 3600 visitatori. Un risultato più che lusinghiero, anche dal punto di vista umano: il Maestro infatti aveva scelto di mettere in vendita tutte le opere esposte (eccetto il quadro rappresentante una scimmia che tiene in braccio un bambino, diventato locandina della stessa mostra), ma anche stampe e libri, il cui ricavato andrà al comitato Il Nobel per i Disabili. Questa scelta di grande valore ha fatto fruttare all’associazione Onlus fondata da Fo e dalla moglie Franca Rame una cifra che si aggira intorno ai 50 mila euro.

L'esposizione
La mostra nel suo complesso è stata molto apprezzata dalla popolazione biellese, ma soprattutto dai più piccoli, come riferiscono i responsabili del Comune, sfogliando il libro delle firme dei visitatori ha notato un consenso positivo soprattutto da parte dei bambini. Questo risultato, del resto, avvera un esplicito desiderio dell’artista che, essendo consapevole che la storia di Darwin non fosse insegnata nelle scuole, ha voluto creare una mostra adatta anche all’infanzia, inserendo grandi dinosauri alle entrate di entrambi i palazzi adibiti alla mostra per rendere più accattivante la partecipazione. Lwin e a mostra ha portato un’ulteriore novità nella scena culturale biellese: pare che l’amministrazione comunale abbia deciso di inserire nella stagione teatrale anche uno spettacolo scritto e diretto dallo stesso Fo, Mistero Buffo, che sarà interpretato dall’attore Mario Pirovano.