27 giugno 2019
Aggiornato 12:00
Cronaca Biella

Viverone: una passeggiata fra suggestioni celtiche e paesaggi innevati

Riprende il cammino nel comprensorio tra lago e collina morenica della serra, condotto da amanti del camminare ed appassionati di storia locale

BIELLA - Domenica 22 gennaio si rinnova l’appuntamento ormai tradizionale con una sgambata tra boschi e colline, guidata da appassionati camminatori, nonché depositari della storia locale, ed animata da «incontri d’altri tempi».
L’Associazione ColtiViviamo, in collaborazione con il Comune di Dorzano ed il Comune di Roppolo invita gli amanti dell’outdoor a vincere i rigori invernali e a passare insieme una piacevole giornata lungo i percorsi del Buon Cammino, tracciati recuperandoli alla fruizione e valorizzandoli nello spirito del patto noto come «Contratto di Lago di Viverone» e della proficua collaborazione tra Amministrazioni locali.

La passeggiata
La passeggiata, ad anello, si snoda tra i territori collinari di Dorzano, Salussola e Roppolo per una lunghezza complessiva di una decina di chilometri, tra boschi, zone umide naturalistiche e terrazzi coltivati a vigna e frutteto, su carrarecce e sentieri che potranno essere anche innevati e/o bagnati.

Dove e quando?
Il cammino prenderà il via dal parcheggio del Salone Polivalente di Dorzano, su via Salione (nei pressi della rotonda di via Beduglio) alle ore 10 (registrazione partecipanti alle 9.30).

Le attività guidate
L’escursione è accompagnata da membri della comunità locale, amanti del camminare e appassionati di storia dei luoghi, che guideranno i partecipanti attraverso le tracce lasciate dalle antiche popolazioni: Chiuse longobarde, Roc della Regina e bastioni del Monte Orsetto. L’Associazione Clan Pobal ap Vaud offrirà le suggestioni di un bivacco celtico per riviverne le atmosfere.
Lungo il cammino si cercheranno anche le vestigia della tradizione religiosa popolare (ruderi della chiesa paleocristiana di S. Secondo (Dorzano), tradizione popolare giunta fino a noi anche nella gestione frazionale dello storico forno di Peverano (Roppolo) che offrirà ai presenti calde e fragranti focacce.
La giornata si concluderà piacevolmente a metà pomeriggio rientrando al Salone Polivalente di Dorzano dove i «viandanti» verranno salutati con un tè caldo di arrivederci.

Lo Slow Land
L’evento si inserisce in un programma ben più vasto che sta raccogliendo le preziosissime risorse umane detenute da varie associazioni locali le quali, collaborando con le Amministrazioni municipali più feconde, hanno posto le basi per un intero territorio vocato al «vivere dolce ed in sintonia con la natura» ribattezzato per questo Slow Land.
Nell’attendervi, entusiasti e numerosi, invitiamo a seguire l’evento per verificare eventuali sospensioni in caso di maltempo, sul portale del territorio www.lagodiviverone.org nato per valorizzare l’intera area e promuovere un turismo diffuso e sostenibile. Per info e prenotazioni: Claudia tel. 328 - 3858587
e-mail: coltiviviamo@gmail.com