22 agosto 2019
Aggiornato 22:00
Reati e denunce

Occhieppo Superiore, ancora droga nel centro accoglienza

Venerdì operazione dei Carabinieri a Villa Ottino, che tante polemiche sta creando in paese tra sindaco e minoranza in consiglio comunale.
Carabiniere e cane antidroga dentro il centro
Carabiniere e cane antidroga dentro il centro Carabinieri

BIELLA - Ancora droga a Villa Ottino, ad Occhieppo Superiore. Venerdì scorso i carabinieri hanno effettuato un controllo nella struttura, che tante polemiche sta creando da diverso tempo in paese.

(© Carabinieri)

L'operazione
Oggi i militari hanno diffuso il bilancio del massiccio controllo effettuato, anche con l'ausilio di unità cinofile provenienti dal Torinese. I numeri: 23 le dosi di sostanze stupefacente (tipo marijuana), per complessivi grammi 100 circa, nascosti all’interno di un cestino per la raccolta dei rifiuti, collocati in locale ad uso comune. La struttura è stata messa soqquadro, nel corso di un controllo durato diverse ore effettuato da molti uomini in divisa.

(© Carabinieri)

Reati e denunce
Da alcuni mesi all'interno della struttura i militari hanno individuato spaccio e consumo di droga. Diverse infatti le persone denunciate a piede libero per possesso di marijuana, di nazionalità straniera. Segno che ovviamente qualcosa non funziona. Ovviamente questa evidente situazione ha creato polemiche tra il sindaco Emanuele Ramella Pralungo e la minoranza in consiglio comunale, con il testa il rivale storico Guido Dellarovere.

(© Carabinieri)

(© Carabinieri di Biella)

(© Carabinieri)

(© Carabinieri)

(© Carabinieri)

(© Carabinieri)

(© Carabinieri)