9 dicembre 2019
Aggiornato 11:30
Cronaca Biella

Matto picchia donne sole e scappa

Almeno due episodi riscontrati. La Polizia individua il protagonista, per ora solo denunciato a piede libero

BIELLA - Aggredirebbe donne, sole, in centro città. Ovviamente senza alcun motivo. Poi scappa, facendo perdere le proprie tracce. Il protagonista di almeno due episodi di questo tipo, sarebbe un abituale frequentatore dei giardini Zumaglini, con problemi psichiatrici. Un episodio è avvenuto in via Arnulfo, l'altro in via Caraccio. Ma potrebbero esserne avvenuti altri

Il racconto
«Erano le 14,30 - ha raccontato una donna di 68 anni, oggi, alla sezione biellese de "La Stampa" - e percorrevo via Arnulfo. Ad un tratto un uomo mi viene incontro urlando che voleva uccidermi. Mi ha dato un calcio alle gambe, poi un pugno alla schiena. Subito dopo se n'è andato».

Polizia
Le forze dell'ordine avrebbero già individuato il soggetto in questione, allo stato attuale solo denunciato a piede libero. Il caso, comunque, ripropone per l'ennesima volta il tema della sicurezza in centro città.