18 giugno 2018
Aggiornato 21:00
Sport | Pallacanestro Biella

Tessitori: «Sto bene. Ma posso ancora migliorare»

Le dichiarazioni del centro dell'Angelico, dopo la vittoria contro Agropoli

Amedeo Tessitori (foto Tesoro) (© Pallacanestro Biella)

BIELLA - Amedeo Tessitori protagonista in conferenza al termine di Angelico Biella-Basket Agropoli 88-78. Ecco le dichiarazioni rilasciate alla stampa: «Non era una partita semplice. Agropoli vive un periodo difficile e di certo era venuta qui per vincere: l'ingresso di Santolamazza nel finale è stata una chiara scelta tecnica per provare a portare a casa la partita. Siamo stati bravi a restare sul pezzo per tutti i quaranta minuti e a dare il colpo decisivo nell'ultimo quarto. Abbiamo raggiunto il record delle undici vittorie, quindi è andata bene». 

La chiave? La costanza
«Dopo cinque minuti in campo, non possiamo pensare di essere a più venti sull'avversario. Era una partita da giocare con intelligenza e ci stava arrivare, anche all'ultimo quarto, con magari un po' più di parità nel punteggio e non un ampio divario. Siamo stati bravi a chiuderla alla fine. La chiave del match è stata la costanza».

Mi sento bene
«Non penso di essere al cento per cento. Mi sento bene, abbiamo fatto un ottimo lavoro dal punto di vista fisico e i minuti che gioco non sono più stancanti come a inizio stagione, quando avevo difficoltà fisiche. Penso di essere arrivato a un buon punto del mio stato di forma, nel programma che ci si era dati a inizio anno. Sono sulla giusta strada. Sono contento dell'aiuto e della serietà che mi sta dando la società e del lavoro che stanno svolgendo per me. Spero nei momenti decisivi di rendere la mano e ripagare la fiducia, di arrivare al cento per cento».

Sogno l'Eurolega
«Il mio sogno? Devo dire «Voglio giocare in NBA?» (ride, ndr). Arrivare a giocare al livello più alto possibile che i miei limiti mi permetteranno. Mi piacerebbe giocare un giorno in Eurolega, però c'è tanta tanta tanta strada da fare. Il sogno a livello di squadra? Non lo posso dire... Non voglio essere quello che l'ha gufata».

Positiva la prova, ieri, del lungo rossoblů (foto Tesoro)

Positiva la prova, ieri, del lungo rossoblů (foto Tesoro) (© Pallacanestro Biella)