21 settembre 2018
Aggiornato 19:00

Pattinaggio, il gestore lavorava in nero

Controllo dei carabinieri e multa di 1500 euro per il titolare. L'iniziativa aveva avuto grande successo durante le feste natalizie
(Diario di Biella)

BIELLA - Un vero e proprio successo. Ma in nero... La pista di ghiaccio allestita nei pressi di Piazza Duomo, infatti, era gestita da una persona non in regola in termini di contratto di lavoro. La struttura era stata una delle più riuscite iniziative legate alle feste natalizie dei mesi scorsi. Questo almeno è quanto sostengono i carabinieri che hanno accertato l'irregolarità della posizione dell'uomo al termine di un controllo.

Un successo
L'iniziativa nel corso dei mesi di dicembre e di gennaio aveva fatto registrare un vero e proprio successo, con tantissimi adulti e bambini a divertirsi nel cuore della città tra pattini e ghiaccio. Almeno 10 mila le persone che si sono cimentate. I militari del Nucleo ispettorato del lavoro però hanno inflitto una sanzione amministrativa di 1500 euro al titolare della ditta che gestiva l'impianto, la cui sede è a Viterbo. E' stata inoltre avviata la procedura per regolarizzare d'ufficio il rapporto di lavoro per il dipendente che ha lavorato in nero.