21 giugno 2018
Aggiornato 04:30
Drop | Rugby serie B

Orsi a Sondrio. «I ragazzi sono preparati al meglio»

Domenica recupero per i gialloverdi. Dopo il successo contro Milano, il coach fa il punto della situazione

Callum McLean (foto Socco) (© Biella Rugby)

BIELLA - Domenica alle 14.30, sul campo di Sondrio, si giocherà il recupero della tredicesima giornata, rinviata alla fine di gennaio a causa del terreno reputato eccessivamente ghiacciato per poter di disputare l’incontro. Il Biella Rugby, rinfrancato dopo la vittoria ottenuta con Cus Milano, si appresta ad affrontare la lunga trasferta a caccia di una nuova conferma.

Il punto
L’unico pensiero di McLean alla vigilia del match, è quello di mettere insieme un quindici competitivo a fronte delle numerose defezioni dovute alle cause più svariate. Prima tra tutte, gli infortuni: Andrea Coda Cap nel match con Milano ha subito la lussazione della spalla, Dario Panaro ha preso un duro colpo alla stessa spalla che solo qualche mese fa lo aveva già tenuto fuori dal terreno di gioco e Daniele Grosso, fermo precauzionalmente dopo la botta alla testa. Daniele Pallaro è alle prese con le giornate di squalifica a seguito del cartellino rosso rimediato domenica e Cristian Gatto non potrà unirsi al gruppo per impegni di lavoro.

La squadra
A dare man forte agli avanti, dovrebbe entrare Pietro Salino nell’inedito ruolo di tallonatore al momento di cambiare il numero due del primo XV assegnato all’esperto Edo Romeo, rimessosi dall’influenza della scorsa settimana. Ad allungare le fila dei trequarti, dalla Under 18, in arrivo Miguel Addaris.

Parla il coach
Per quanto riguarda il piano di gioco, McLean è fiducioso: «I ragazzi sono preparati al meglio. Lavoreremo fino all’ultimo per migliorare il nostro attacco, con Milano abbiamo costruito molte opportunità che alla fine non sono state concretizzate. Siamo capaci di imbastire un gioco di qualità, è il momento di rendere più preciso il finale».