13 dicembre 2018
Aggiornato 18:30

La stanza dei bottoni trasloca nei quartieri

A San Paolo, lunedì 6 marzo, giunta comunale. Il sindaco Cavicchioli: «Vogliamo ascoltare in modo diretto i cittadini»
Palazzo Oropa
Palazzo Oropa (Diario di Biella)

BIELLA - Si terrà a San Paolo la prima seduta della giunta comunale in un quartiere cittadino: da lunedì 6 marzo, giorno fissato per il debutto dell’iniziativa, l’esecutivo si riunirà periodicamente in una sede diversa da palazzo Oropa eleggendo come «palazzo di governo provvisorio» un luogo facilmente raggiungibile dagli abitanti del rione prescelto. Dopo l’approvazione delle delibere, infatti, le porte si apriranno e i cittadini saranno invitati a confrontarsi con sindaco e assessori per presentare richieste e ottenere informazioni su progetti e lavori. L’appuntamento di lunedì 6 marzo sarà al centro d’incontro anziani di via Trento 16/c: il momento riservato al pubblico sarà a partire dalle 20,30 mentre la giunta si svolgerà, come da statuto a porte chiuse, a partire dalle 19.

Il punto
«Questa iniziativa vuole essere simbolica - spiega il sindaco Marco Cavicchioli - portiamo la stanza dei bottoni fuori dal palazzo. Ma ha anche una funzione concreta: ascolteremo in modo sistematico e diretto i cittadini, facendoci raccontare da loro le questioni che ritengono più urgenti. E siccome la riunione settimanale della giunta è il momento in cui tutta la squadra, sindaco e assessori, si ritrova insieme, allo stesso modo ascolteremo e risponderemo insieme ai biellesi, rione per rione». La giunta nei quartieri toccherà pian piano tutti i rioni, «da quelli - aggiunge il sindaco - dove abbiamo già tenuto incontri a tema nei mesi passati, come Piazzo, Chiavazza o Favaro, a quelli dove non siamo ancora stati». Il calendario sarà reso noto man mano che si fisseranno date e luoghi, in base alla disponibilità delle sedi.