13 dicembre 2018
Aggiornato 20:00

Musica e medicina: all'ospedale l'ultimo concerto della rassegna

«La qualità del cibo e il benessere dell'uomo, della natura e dell'animale» è il titolo dell'ultimo appuntamento della serie di incontri che hanno unito arte e riflessioni sulla salute
Bosso Concept Ensemble
Bosso Concept Ensemble (Ufficio Stampa Musica e Medicina)

BIELLA - Anche quest’anno l'Asl di Biella è tra i protagonisti della tradizionale rassegna «Musica e Medicina». A fare da filo conduttore quest’anno è il tema del viaggio. Domenica 5 marzo l'appuntamento conclusivo del «Viaggio nella qualità del cibo e nella genesi del suono», presso la Sala Convegni dell'Ospedale con la partecipazione del Dr. Sergio Capaldo responsabile di Slowfood e del Bosso Concept. L'incontro avrà come oggetto l'armonia tra uomo, natura e animali. Attraverso la conferenza concerto «La qualità del cibo e il benessere dell'uomo, della natura e dell'animale» si cercherà di tracciare un percorso verso l'equilibrio di questi tre elementi.

I relatori
Il Dr. Sergio Capaldo, nasce a Fossano e dopo la maturità scientifica, nel 1981 si laurea in Medicina Veterinaria presso l'Università degli Studi di Torino. Dal 1982 al 1992 ricopre il ruolo di veterinario per grossi animali (Buiatria), occupandosi anche della profilassi per tbc, brucellosi, leucosi, rabbia e compiendo nel 1993 anche con un'esperienza formativa sul campo in Canada presso allevamenti e macelli. In quegli anni persegue un percorso di specializzazione molto intenso nei seguenti ambiti: anatomia patologica per medici veterinari, apicoltura, trasferimento embrionale nella specie bovina, teriogenologia bovina, buiatria, gestione delle problematiche igienico sanitarie negli allevamenti bovini destinati alla produzione di latte, ecografia dell'apparato riproduttore della bovina, patologie intestinali del bovino adulto, semeiotica di mandria e altri ancora. Dal 1994 al 2005 è consulente e responsabile per la salubrità e la qualità del latte presso le aziende agricole conferenti il latte a panna Elena (gruppo PARMALAT). Nel 1996 fonda e diventa responsabile di uno studio di Veterinari Associati Kvet. Dal 1996 ad oggi è Presidente del Consorzio di Allevatori La Granda e Responsabile del progetto «La qualità della carne attraverso la Qualità dell’alimentazione degli animali» con particolare riferimento alla micorizzazione del terreno e alla coltura dei Fieni Polifiti. Dal 1997 a tutt'oggi è anche Responsabile Zootecnico nazionale dei Presidi Slow Food. Nel 2000 pubblica i testi "La Carne Livello 1° e livello 2°" e diventa Responsabile nazionale dei Master sulla Carne per Slow Food, incarico che porta avanti tutt'ora. Dal 2004 ad oggi è sia Amministratore de La Granda Trasformazione S.r.l. (lavorazione e trasformazione di bovini di razza Piemontese - Presidio Slow Food) che Responsabile Qualità e selezionatore carni Gruppo EATALY (Alti cibi in Italia e all’estero). È docente, in qualità di Consulente Zootecnico, da circa dodici anni presso l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. Nel 2013 diventa socio corrispondente dell'Accademia di Agricoltura di Torino. Dal 2016 ha assunto anche l'incarico di Presidente del Consorzio Eco-Simbiotico.

Il concerto
Alle 17 il concerto di Bosso Concept in «BABELe! Il suono prima del suono» idea originale di Ivana Zecca, con Ivana Zecca clarinetto e voce, Jorge Bosso violoncello, Davide Vendramin fisarmonica, Paolo Badini contrabbasso. BABELe! rappresenta un affresco sonoro nel mondo policromo e ridondante dell’Est europeo, dalla musica gitana al klezmer con influenze e contaminazioni slave, rumene e bulgare, balcaniche e gipsy, una musica ricca di tradizioni, mistica e spirituale, trascinante e sincera, malinconica ma anche allegra e spensierata. Storie d’amore, di tragedia e di riscatto, di musicisti saltimbanchi e predicatori itineranti. Gli stessi colori e le stesse emozioni si ritrovano anche nelle musiche della festa della nostra tradizione popolare, nei canti e nelle danze che la accompagnano. BABELe! crea un ponte ideale che supera i confini geografici tra l’est e l’ovest, tra il passato e il presente per riportare all’ascoltatore l’essenza di questa musica a volte riflessiva ed estatica, a volte ballabile e liberatoria.

I musicisti
Bosso Concept Ensemble, attivo dal 2001 sul panorama musicale nazionale e internazionale con nuove produzioni e prime esecuzioni assolute, ideate e create dal compositore e violoncellista Jorge A. Bosso. E’ una formazione poliedrica a organico variabile dal quartetto all’orchestra da camera. Il loro repertorio spazia dalla musica classica fino ai suoni di confine - musiche nuove e rivisitazioni del passato sotto una prospettiva differente, al fine di creare un terreno fertile di orizzonti che entusiasmino. Sono stati ospiti di numerosi festival musicali europei, accolti sempre positivamente dal pubblico e dalla critica per la loro originalità e per la particolarità dei progetti presentati. BossoConcept nasce per proporre musica con la profonda convinzione che il mondo dei suoni sia pervaso da una fusione di stili, da un amalgama di tendenze; alcune più felici di altre, ma senza dubbio alcuno, nell’istante in cui l’associazione di esperienze crea un tutt’uno col bisogno della sua ricezione, il miracolo accade. Il prodigio della bellezza del quale l’uomo diventa, involontariamente, testimone.