26 luglio 2021
Aggiornato 15:30
Eventi

Biella e dintorni: 8 cose da fare sabato 11 marzo

Un'escursione nella natura, nutrirsi di buone vibrazioni con la musica, ridere a teatro, imparare antichi mestieri. Ecco le nostre proposte

BIELLA – Passeggiata nella natura, le vibrazioni della musica, qualche risata a teatro oppure imparare un mestiere antico. Ecco i nostri consigli per questo sabato biellese

Sport e outdoor
Un viaggio nel tempo tra i cumuli della Bessa può aprire il vostro weekend. A spasso nella storia e nella natura, accompagnati dalle calde luci del tramonto. All'ombra della grande morena della Serra si estende un Parco in cui vi è scritta la storia di una delle più grandi miniere a cielo aperto del mondo, dove oggi si possono solo immaginare gli incredibili sforzi compiuti dalla popolazione dei Vittimuli. Si percorreranno boschi, ammireremo imponenti cumuli che brilleranno alle dorate luci del tramonto. Questa facile passeggiata condurrà alla scoperta di suggestivi ambienti illuminati solamente dalle nostre luci frontali. Durante l'escursione verranno approfondite nozioni naturalistiche e forniti spunti fotografici. Punto di partenza: centro visite del parco Orario: 16-19 circa. Costi adulti: 15€, bambini fino a 14 anni: 5€. Il prezzo comprende: Guida Escursionistica GAE, supporto fotografico, copertura assicurativa. Per info e prenotazioni: Mauro: 324-9038041, Max: 328-4061330, info@nabumbo.com.

Musica
Al Teatro Erios di Vigliano Biellese, alle 21 concerto dei Missing Bricks: l'11 marzo 1967, i Pink Floyd cambiavano la storia della musica pubblicando il loro primo singolo: Arnold Layne. 50 anni dopo, la band è ancora nelle nostre teste e nei nostri cuori. Per festeggiare insieme questa data epocale, il grande concerto al Teatro Erios per ripercorrere la storia dei Pink Floyd attraverso la loro musica, dai grandi classici intramontabili alle perle nascoste che negli ultimi 50 anni hanno reso le nostre vite un po' più psichedeliche.
A Hydro, di via Serralunga a Biella, HydroLive [painting] evento che spazia tra diverse sinestesie, alla ricerca di nuove esperienze corporee: gioca con i sensi, invita gli occhi a vedere la musica e le orecchie ad ascoltare i colori. Ospite della serata è il progetto performativo Blucordero, nato dal desiderio di conciliare arti figurative e musicali. Tre musicisti ed un pittore dialogano sulla scena ispirandosi a vicenda. A differenza però delle più classiche forme di live painting in questo caso è il pennello a guidare gli strumenti e non viceversa: a seconda del colore e del gesto che il pittore sceglierà, i musicisti cambieranno genere musicale su cui improvvisare. Aprono l’evento i Tony Negry, una crew di improvvisatori di paesaggi ritmici tra afrobeat, funk, jazz e digressioni varie. Chiude la serata il dj set di gravitone. Ingresso libero con tessera arci.
Al Second the Apartmente live dei Warm Morn: Zaccaria Roj, Walter Guabello e Flavio Grandin stre musicisti che provengono da percorsi differenti e s'incontrano grazie al blues... I musicisti avranno il piacere di farci ascoltare il Blues dei primi del '900 e non solo.
All'interno della stagione concertistica del Biella Jazz Club, alle 21.30 Fabrizio poggi Chicken Mambo in concerto, presso la sede di Palazzo Ferrero. Info: info@biellajazzclub.com

Teatro
Alle 21 al Salone Polivalente di Candelo, «Mai staccia sura al camel», spettacolo teatrale in lingua dialettale della compagnia biellese «L'Allegra Brigata». Ingresso ad offerta libera. L'intero ricavato sarà devoluto in beneficenza alla Fondazione Edo ed Elvo Tempia. Info: associazione Viviamo Candelo, Telefono 339 3532249, viviamocandelo@gmail.com.

Mostre
Al Museo del Territorio Biellese inaugurano, con l'apertura alle 18 due mostre dove la tradizione storica degli artisti di Castellamonte si incontra con artisti di nuova generazione che dialogano con le opere in ostensione al Museo. Non a caso la mostra dei grandi ceramisti di Castellamonte, Sandra Baruzzi, Roberto Castellano, Miro Gianola, Livio Girivetto Mensio, Guglielmo Marthyn, Giovanni Matano è intitolata Confine. I ceramisti oltre la Serra, a definire un luogo oltre la barriera che divide fisicamente il Biellese dal Canavese. La mostra Osmosi ha come protagonisti Lorenza Boisi, Anna Ippolito, Artsiom Parchynski, Gianluca Quaglia, Eva Reguzzoni, Enrico Tealdi, Serena Zanardi: artisti affermati che hanno partecipato ad una residenza al museo. Hanno visitato il Museo, conosciuto il patrimonio, individuato opere con le quali interagire e hanno prodotto opere specifiche che offrono una narrazione originale conferendo agli spazi e alle sezioni una nuova dimensione. Le mostre al museo sono aperte nell'orario consueto di apertura. Info: cittaditerre@gmail.com.

Seminari e workshop
Imparare la tessitura a mano presso il Laboratorio Bleupom a Biella - Vandorno. Si potrà lavorare con telaio a cornice fornito con il corso o su pettine liccio usando i telai applicando le tecniche di tessitura Kilim, decorazioni a garza, pizzo spagnolo e medaglione danese, trapunti e intrecci anche diversi dalla tela. Per ulteriori dettagli e info visitare il sito: bleupomdesign.jimdo.com/corsi-tessitura/