22 agosto 2019
Aggiornato 22:00
Occhieppo Superiore

Donati gli organi della giovane mamma

Già salvata una vita grazie al primo intervento, avvenuto alle Molinette di Torino

OCCHIEPPO SUP. - I familiari di Angela Curulli, 35 anni, morta nei giorni scorsi, dopo aver dato alla luce un bambino, hanno concesso alle autorità l'espianto degli organi. La morte della donna, conosciuta, così come i suoi familiari, ha colpito tutto il Biellese. La donna infatti aveva partorito circa tre settimane fa, pur sapendo che in ragione di precedenti problemi di salute la gravidanza poteva esserle fatale. Il bimbo sta per fortuna bene. Ma dal giorno del parto le sue condizioni di salute sono andate via via peggiorando, fino al tracollo nei giorni scorsi. L'intervento di espiento è stato effettuato all'ospedale Molinette di Torino. Una persona sarebbe già stata salvata grazie all'operazione, che pare abbia interessato il fegato. Altri organi salva-vita saranno trapiantati nei prossimi giorni.  Angela Curulli era molto conosciuta in paese, dove il padre Luciano è stato pure consigliere comunale. La giovane donna lascia il marito, Luca Ercoli.