19 settembre 2019
Aggiornato 20:30
Biellese

Video sul Biellese vince super premio

Lunedì nella sede dell’Università della Montagna di Edolo, in provincia di Brescia, il Gal Montagne Biellesi si è aggiudicato il primo posto nel contest «Turismo sostenibile – condividi e promuovi la montagna». Lo ha fatto grazie al video sul territorio biellese realizzato nella tarda primavera del 2015.

BRESCIA - Lunedì, nella sede dell’Università della Montagna di Edolo, in provincia di Brescia, il Gal Montagne Biellesi si è aggiudicato il primo posto nel contest «Turismo sostenibile – condividi e promuovi la montagna». Lo ha fatto grazie al video sul territorio biellese realizzato nella tarda primavera del 2015 e che ancora oggi risulta essere decisamente attuale oltre che di grande impatto visivo. Un modo di raccontare il turismo montano che è piaciuto anche ai giudici del concorso promosso da Unimont in collaborazione con l’Università del Piemonte orientale e Assorifugi Lombardia che hanno deciso di premiarlo.

Il concorso
«Quando abbiamo ricevuto l’invito a partecipare ci è sembrato naturale farlo – spiega il presidente Emanuele Ramella Pralungo – perché l’oggetto del concorso rispecchiava in toto la filosofia che sta alla base della promozione territoriale effettuata dal Gal. Con uno strumento di comunicazione molto interessante, che condensa in tre minuti l’essenza di quello che offrono le nostre montagne: un insieme di bellezze naturali, attività outdoor, paesaggi ma anche enogastronomia e prodotti tipici affiancati all’arte e alla tradizione della nostra terra, siamo riusciti nell’obiettivo di raccontarci all’esterno e, visto il risultato, far comprendere il significato ampio delle potenzialità delle montagne biellesi. Siamo decisamente felici di ricevere tali apprezzamenti, che qualificano il lavoro svolto e naturalmente la qualità della nostra offerta».

Premiazione
Le premiazioni sono state inserite da Unimont all’interno del seminario «Comunicare la Montagna: nuove strategie per il rilancio e la promozione delle località montane» con Davide Marta e Claudio Primavesi della testata Skialper.

Il direttore
E proprio prendendo spunto dal tema del seminario il direttore del Gal Montagne Biellesi Michele Colombo spiega come è nata l’idea di realizzare un video emozionale, della durata di pochi minuti, che narrasse le tante attrattive e peculiarità disponibili: «Alla fine della scorsa programmazione, al pari di quella che sta per entrare nel vivo, che ha visto il Gal finanziare attività imprenditoriali privilegiando filiere e reti di operatori come elemento di distinguo da altre realtà, abbiamo deciso di destinare una piccola parte di fondi per promuovere quanto contribuito a costruire mettendo insieme sinergie e collaborazioni, volte ad incrementare le potenzialità turistiche e di prodotto. Così fra blog tour e una app (Vivilbiellese) che hanno valorizzato le strutture ed i luoghi, è nato il video di Cantforgetitaly, prodotto da Mikaela Bandini e reliazzato dal regista Alberto Gelpi. Al suo debutto in pochi giorni abbiamo ricevuto decine di migliaia di visualizzazioni, a testimonianza di quanto sia stato condiviso e apprezzato. Ci è sembrato da subito un fantastico mezzo di comunicazione e rilanciarlo nel contest di Unimont ha significato ridare nuovo lustro e nuova freschezza ad un prodotto che ricordiamo essere a disposizione di chiunque voglia servirsene per promuovere il Biellese e il turismo nelle nostre montagne. Un turismo che può spaziare dalla degustazioni di ottimi prodotti tipici alle escursioni in bici, dalle ferrate alle passeggiate. Insomma un turismo declinabile in molteplici modi, adatto a esigenze diverse, dalla famiglia all’appassionato sportivo».