27 settembre 2020
Aggiornato 13:00
Economia e lavoro

Biver Banca assume, aperte le candidature

L’istituto cerca giovani neodiplomati e neolaureati. Ad aprile scattano le preselezioni per contratti d’apprendistato, tutte le info per accedere

BIELLA  - Un’opportunità concreta di lavoro per i giovani biellesi arriva in questi giorni da Biverbanca. Il Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di Asti ha avviato una campagna di reclutamento su Piemonte e Valle d’Aosta per assumere addetti di filiale da inserire anche nelle sedi di Biver.

AAA cercasi brillanti neodiplomati o neolaureati
Il profilo ricercato è quello di giovani neo-diplomati o laureati brillanti, dinamici, in possesso di buone doti relazionali e sensibilità commerciale. Un percorso scolastico meritevole alle spalle non guasta. Chi si sente in linea con la descrizione e ha un diploma di  Liceo Classico o Scientifico, Istituto Tecnico Aziendale o Istituto Tecnico Commerciale, Istituto Tecnico Geometri, conseguito con una valutazione minima di 75/100, oppure una laurea in Giurisprudenza, Economia, Scienze Politiche, Ingegneria, Matematica o Fisica, con votazione pari o superiore a 82/100 si può fare avanti. La priorità verrà data ai candidati che provengono dalla zone di interesse per la selezione, vale a dire Biella, Vercelli, Novara e Aosta, un buon motivo in più per tentare. 

Che cosa offre Biverbanca
In gioco ci sono posti di lavoro con contratto d’apprendistato professionalizzante. Il piano di potenziamento organici per le filiali di Biver Banca prevede l’inserimento di addetti di filiale che svolgeranno attività commerciali e di consulenza unitamente alla gestione delle operazioni ordinarie di front e back-office. Trattandosi di contratti d’apprendistato, l’offerta è valida solo per chi non supera entro l’anno in corso i termini di età valiti e non ha avuto precedenti inquadramenti con il CCNL del Credito.

Come si accede alle selezioni
La raccolta delle candidature è già aperta e l’iter di preselezione si svolgerà nei mesi di aprile e maggio prossimi. Per accedervi c’è una sola via, niente cv consegnati a mano e neppure per e-mail, bisogna accedere al sito www.biverbanca.it dove i candidati troveranno un link per l’adesione che rimanda ad una pagina dedicata in cui sono riportate tutte le info necessarie insieme ai form da compilare. Attenzione ad essere ben precisi in fase di registrazione perché tutte le informazioni, comprese le date dei colloqui passeranno da supporti web. Ad occuparsi della preselezione sarà l’agenzia di consulenza Praxi. 

Biver Banca e CrAsti  piano di prepensionamento che guarda ai giovani
Come annunciato il mese scorso, l’accesso agli sportelli di nuove leve è legato ad piano di prepensionamento che CrAsti e Biver attueranno nel corso del 2017. 45 dipendenti, 25 per CrAsti e 20 per Biver, potranno lasciare il lavoro entro i termini previsti dalla normativa precedente alla Legge Fornero anziché nel 2020, facendo posto ad altrettante nuove assunzioni. La scelta di svecchiare le proprie fila non è nuova per l’istituto bancario, che negli ultimi cinque anni ha assunto 230 giovani.