20 luglio 2017
Aggiornato 16:30
Pallacanestro Biella

«Possiamo dire la nostra per il titolo»

La stella americana dell'Angelico, Ferguson, fa il punto in vista della sfida di domenica (Forum ore 18) contro Trapani

Ferguson al tiro domenica contro Legnano (© Pallacanestro Biella)

BIELLA - Jazzmarr Ferguson, 38 punti in 40 minuti nel match di domenica con Legnano, ha parlato ieri mattina in conferenza stampa al Biella Forum. Di seguito le sue dichiarazioni, relative anche alla sfida di domenica contro Trapani (Forum ore 18). 

Possiamo dire la nostra
«Giocare tanti minuti non è affatto un problema, anzi. In settimana lavoro proprio per questo, per arrivare pronto in partita e in grado di tenere questi minutaggi. In Coppa Italia abbiamo affrontato tre squadre del girone Est: Mantova è parsa quella con il maggior talento, mentre Bologna la squadra più completa a livello di roster. Abbiamo avuto la certezza che possiamo giocarcela contro tutte, a patto di essere in salute. Siamo una squadra corta rispetto ad avversarie come la Virtus Bologna, ma senza intoppi fisici possiamo dire la nostra per il titolo finale». 

Tornare alla vittoria
«In questo momento non stiamo pensando ai playoff, farlo sarebbe un grande errore. Anche il coach ce l'ha detto: dobbiamo continuare a guardare partita dopo partita. Siamo primi, ma non dimentichiamoci che arriviamo da due sconfitte. L'obiettivo è tornare il più presto possibile alla vittoria. Tutte le squadre che affronteremo da qui alla fine della stagione si giocano qualcosa, chi un posto nei playoff, chi la salvezza. Non dobbiamo sottovalutare nessuno».

Importante ritrovare De Vico
«Sarà molto importante il ritorno di De Vico. È vero che nelle ultime cinque/sei partite i giovani hanno potuto crescere, maturare e giocare più minuti e in più ruoli, però è indubbio che con il roster al completo torniamo ad acquisire quella solidità di squadra che si era un po' persa in determinate occasioni. L'obiettivo oggi è tornare a giocare insieme come un mese fa e riprendere a vincere».