20 luglio 2017
Aggiornato 16:00
Sanità

Consultorio familiare: via ai servizi di psicologia e assistenza sociale

Prevenzione e benessere della donna e della famiglia, le attività si sono trasferite in via don Sturzo. All’interno del consultorio opera un team multidisciplinare composto da ginecologi, ostetriche, psicologi e assistenti sociali.

Consultorio Familiare di Biella tutti i servizi in via Don Sturzo (© Monkey Business Images - Shutterstock.com)

BIELLA - Un consultorio familiare centrale completo di tutti i servizi. Dal 15 marzo sono state spostate in via don Sturzo anche le attività che fino ad ora sono state svolte in via Caraccio, in particolare il supporto psicologico e sociale. Un nucleo, dunque, quello del consultorio familiare che costituisce un servizio sanitario territoriale orientato alla prevenzione e alla promozione del benessere della donna e della famiglia nelle diverse fasi del ciclo di vita.

La novità
D’ora in avanti tutte le attività svolte un tempo in quest’ambito in via Caraccio verranno realizzate in via Don Sturzo, con un consultorio che diviene, dunque, unico. All’interno del consultorio opera un team multidisciplinare composto da ginecologi, ostetriche, psicologi e assistenti sociali. La logica è quella di lavorare in sinergia e al tempo stesso in rete con altri servizi sanitari e sociali del territorio.

Informazioni
Per richieste di consulenze ostetriche e ginecologiche si può telefonare al numero 015-15159351, dal lunedì al giovedì dalle 13.30 alle 15.30, mail consfam@aslbi.piemonte.it; per la parte psicologica e sociale il numero è 015-15159365 dal lunedì al venerdì dalle 13 alle 15; la mail è consopsi@aslbi.piemonte.it.