16 ottobre 2019
Aggiornato 09:30
Cronaca

Vandalismo contro la Lega. Sale la tensione per il comizio di Salvini

Imbrattate le vetrine della sede del partito, in via Orfanotrofio. E domani il leader nazionale arriva a Biella per un comizio (ore 17, piazza Santa Marta). Mosca: «Non ci faremo certo spaventare»

BIELLA - Scritte anarchiche contro la sede provinciale della Lega Nord, alla vigilia dell'arrivo del leader nazionale Matteo Salvini. I fatti sono dei giorni scorsi. A denunciarlo il segretario provinciale Michele Mosca, che ha contattato immediatamente la Polizia di Stato, che sta effettuando le indagini del caso. I fatti vanno certamente collegati all'arrivo lunedì di Salvini, che qualche polemica su Internet l'ha determinata.

La denuncia
«Per due notti consecutive la sede di Lega Nord in via Orfanotrofio è stata oggetto di atti vandalici da parte di ignoti che prima hanno esposto uno striscione inneggiante la resistenza nei confronti del Movimento e la notte successiva hanno imbrattato le vetrine con la sigla anarchica - ha scritto il segretario provinciale, Michele Mosca -. Purtroppo ognuno interpreta la democrazia come vuole, noi mai ci saremmo sognati di causare danni alla proprietà di altri per contestare l’arrivo del segretario di partito, ringrazio la Questura che attraverso il personale del reparto Digos e della Scientifica ha prontamente rilevato l’accaduto e anche grazie ai filmati delle telecamere di sorveglianza è già al lavoro per individuare i responsabili dei vili gesti».

Non è la prima volta che la sede del partito è oggetto di atti di vandalismo

Non è la prima volta che la sede del partito è oggetto di atti di vandalismo (© Diario di Biella)

Democrazia
«Non saranno certo questi episodi, purtroppo già accaduti in passato a spaventarci e a farci cambiare programmi, Lega Nord non ha mai travalicato i limiti della democrazia, permettendo a chiunque di esprimere il proprio pensiero, evidentemente questi sedicenti anarchici, probabilmente annoiati figli di papà hanno le idee un po’ confuse e molto tempo a disposizione» ha concluso Mosca.

Nel video, il sopralluogo del deputato Roberto Simonetti e del consigliere comunale Giacomo Moscarola
.

La Digos sta effettuando le indagini

La Digos sta effettuando le indagini (© Diario di Biella )