21 novembre 2019
Aggiornato 20:00
Cronaca biellese

Polizia contro la prostituzione: nigeriana di 20 anni fermata e poi portata a Roma

Operazione di controllo tra Masserano e Castelletto Cervo. Fermata una giovane senza documenti, poi accompagnata in un centro per stranieri della capitale

BIELLA - Continuano senza sosta i servizi specifici di controllo del territorio contro il crimine diffuso disposti dal Questore di Biella, in collaborazione con il personale del Reparto Prevenzione Crimine (Piemonte). Nel servizio di ieri mattina, mercoledì 12 aprile, il personale della Questura ha effettuato un servizio volto a prevenire i reati di natura «predatoria» e di contrasto della prostituzione, con particolare riguardo ai comuni di Masserano e Castelletto Cervo, dove i sindaci avevano già predisposto relative ordinanze in merito al contrasto del fenomeno. A tal riguardo le pattuglie della Polizia di Stato, poco prima di entrare nell’abitato di Castelletto Cervo, fermavano una giovane nigeriana, O.H. di 22 anni, priva di documenti. Condotta presso l’ufficio immigrazione della Questura, donna, irregolare sul territorio nazionale, è stata munita di decreto di espulsione e, in serata, accompagnata dai poliziotti in un centro stranieri di Roma.