20 luglio 2017
Aggiornato 16:00
Biella

«Perché il sindaco manca sempre agli appuntamenti con la polizia?»

Interrogazione del consigliere Andrea Delmastro, che chiede conto a Cavicchioli dell'assenza alla festa di lunedì e all'appuntamento in cattedrale di martedì

BIELLA - Il sindaco di Biella Marco Cavicchioli non vuole bene alle forze di polizia? E' un po' questo il dubbio che prova a far emergere nella sua interrogazione il consigliere comunale Andrea Delmastro, chiedendo conto al primo cittadino del suo comportamento negli ultimi giorni.

I fatti
Il primo passaggio è l'assenza di Cavicchioli alla festa della Polizia di Stato che si è svolta lunedì a Città Studi, alla presenza come tradizione delle massime autorità civili, militari e religiose del territorio. Il numero uno di Palazzo Oropa non c'era e, al suo posto, rappresentava il Comune l'assessore Sergio Leone. Dopo una serie di punzecchiature su Facebook, anche da parte del consigliere comunale della Lega Nord, Giacomo Moscarola, è stato diffusa la notizia che il sindaco avesse un attacco di laringite.

Fratelli d'Italia
«Non ho fatto in tempo a fare gli auguri per una pronta guarigione che il Sindaco di Biella, con cipiglio eroico, era già in piedi e partecipava la sera stessa ad una riunione pubblica al quartiere Piazzo» scrive nella sua interrogazione, con la tipica verve, Delmastro, che aggiunge: «Martedì si è svolto il precetto pasquale delle forze dell’ordine nella cattedrale di Santo Stefano. A quanto è dato a sapere né il sindaco di Biella, né altri assessori erano presenti a rappresentare la città; sicuramente non si tratta di disattenzione nei confronti delle forze dell’ordine né di di sgarbo istituzionale, né di superficialità, ma di ulteriori attacchi di malattie fulminanti...Tanto premesso, si interroga il sindaco per sapere: se abbia partecipato alla predetta funzione personalmente? Se altri assessori abbiano partecipato alla funzione? Per l’ipotesi che nessuno abbia partecipato quali siano i motivi? Per l’ipotesi che la mancata partecipazione sia addebitabile a nuove malattie quali siano nel dettaglio le malattie che hanno colpito i singoli assessori e quale sia stato il decorso delle singole malattie  e quale sia stato il tempo della guarigione?»