27 maggio 2019
Aggiornato 05:00
Cultura

Miagliano: si apre la seconda edizione del concorso Photosheep

La lavorazione artigianale della lana, le pecore, i pastori e il loro ambiente saranno i temi della seconda edizione del contest, dell'associazione «Amici della Lana» Nello storico lanificio Botto

BIELLA - Dopo il grande successo del 2016, riapre per il 2017 il concorso fotografico «PhotoSheep» dell'associazione culturale no profit «Amici della Lana», che ha sede a Miagliano nello storico Lanificio Botto e che ha come suo obiettivo la valorizzazione di questo grande immobile industriale grazie ad un’intensa programmazione culturale.

Natura, artigianato, cultura...
PhotoSheep fa parte della ricca programmazione Wool Experience che godrà del sostegno di Cassa di Risparmio di Biella, di Foto Studio Trevisan con il patrocinio della Regione Piemonte, della Provincia di Biella e del Comune di Miagliano e del sostegno promozionale Atl di Biella e Rete Museale Biellese. La seconda edizione dell'evento, intende promuovere la conoscenza e la cultura della lana e dell’allevamento ovino, sensibilizzando le persone sul valore delle pecore e del mestiere del pastore: il tema, oltre alla pecora e il suo ambiente, quest’anno sarà allargato alla lavorazione artigianale della lana.

Per partecipare
Il concorso è aperto a tutti, fotografi professionisti e amatoriali senza limiti di età, e il termine per l'invio delle immagini (quattro per ogni partecipante) è il 26 maggio. La premiazione si terrà a giugno, in concomitanza con l’apertura stagionale del Lanificio Botto grazie alla Rete Museale Biellese e al Comune di Miagliano. Le migliori fotografie partecipanti andranno a costituire una mostra al Lanificio Botto e saranno utilizzate per presentazioni pubbliche ed eventi dal vivo organizzati in quel contesto. La quota di partecipazione al concorso è di 15 euro, gratuita per gli associati ad «Amici della Lana» e per i minori di 18 anni. Il bando di concorso è scaricabile dal sito www.amicidellalana.it.

Una giuria di esperti e ricchi premi
La giuria sarà composta da fotografi professionisti e da esperti del settore, tra questi: Riccardo Poma, Fabrizio Trevisan, Emanuele Rolando. Dalla chiusura del bando, a maggio, le fotografie preselezionate dalla giuria saranno visionabili online sulla pagina Facebook «Amici della Lana», in cui sarà possibile votare e commentare le immagini. E' quindi previsto anche un premio del pubblico in base alle votazioni on line delle foto dei finalisti. Il montepremi consiste in buoni spendibili presso il Fotostudio Trevisan, in assortimenti di libri offerti dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e in omaggi e buoni sconto utilizzabili presso la libreria Punto Einaudi Biella, che sono gli sponsor principali dell'iniziativa.