24 novembre 2017
Aggiornato 21:30
Cronaca Biella

Pistola e munizioni in auto. Un giovane pregiudicato finisce in carcere

I fatti sono di ieri, a Masserano. Un maresciallo dei carabinieri nota un ragazzo ubriaco e chiede controlli alla centrale

Armi e proiettili sequestrati dai carabinieri (© Carabinieri di Biella)

MASSERANO - Ubriaco e con una pistola in auto. A scoprire tutto, ieri, un maresciallo dell'Arma dei carabinieri, in licenza in paese. Il militare vista l'alterazione dell'uomo (28 anni, biellese, residente nel comune di Curino) con diversi precedenti penali) ha chiesto alla centrale operativa del Comando provinciale l'invio di una pattuglia per effettuare i controlli di rito. Una volta arrivati in paese, i colleghi in divisa hanno perquisito anche l'automobile del giovane, con la scoperta di una pistola non denunciata e di diverse munizioni. Per il ragazzo si sono quindi aperte le porte del carcere di via dei Tigli. Ora dovrà rispondere dell'accusa di porto abusivo di armi da fuoco e d'illecita detenzione di munizioni.