19 agosto 2017
Aggiornato 18:30
Cronaca

Raffiche di furti nel Biellese

Non c'è tregua per i colpi messi a segno sul nostro territorio a danno delle attività commerciali. Ieri sera derubati un pub di Castelletto Cervo e un'azienda tessile di Benna.

Raffica di furti nel Biellese (© shutterstock.com)

BIELLA - Si moltiplicano i furti sul nostro territorio a danno di diversi esercizi commerciali nella serata di ieri.

A colpo sicuro in un pub
A Castelletto Cervo i ladri hanno danneggiato le slot machine e divelto il cambiamonete presente all'interno del Live Disco Pub. I malviventi hanno agito indisturbati senza far scattare il sistema d'allarme. I carabinieri hanno raccolto sul posto la testimonianza della proprietaria e ricostruito l'accaduto: sembra che i ladri siano entrati dalla porta sul retro del locale, l'unica a non essere coperta dai sensori del sistema antifurto, e poi abbiano utilizzato un trapano per aprire le macchinette. Non si conosce ancora la somma di denaro rubata.

Hanno nascosto la refurtiva ma sono dovuti scappare
A Benna invece i malviventi non sono stati così fortunati. Hanno infatti tentato di rubare una cinquantina di chili di filato pregiato dai magazzini di un'azienda di Benna lungo la strada Trossi ma, probabilmente disturbati, hanno deciso di scappare lasciando il materiale nascosto dietro ad una legnaia presente sul retro. Il fatto è avvenuto nella tarda serata di ieri. I carabinieri hanno ritrovato la refurtiva mancata riconsegnandola ai proprietari. Ulteriori ricerche di mezzi o altre tracce hanno dato esito negativo.