28 giugno 2017
Aggiornato 12:30
Cultura

Al Salone del Libro anche il nuovo lavoro del biellese Marco Perino

Si chiama «.. e se la pecora nera fossi io?» e sarà presente a Torino negli spazi della casa editrice Sillabe di Sale. Per Perino in uscita anche un nuovo singolo musicale e un progetto sociale con la Casa Circondariale di Biella

BIELLA – Anche la nostra città avrà i suoi autori al Salone del libro di Torino. Uno di loro è Marco Perino che al prestigioso evento torinese presenterà il suo secondo libro con editore Sillabe di Sale, «.. e se la pecora nera fossi io?». La prima stampa sarà presente appunto al Salone dal 18 al 22 nel padiglione 3, zona Q72, dalle 10 alle 20, presso lo stand della casa editrice.

Storie di persone vere che ci faranno dubitare
«Uno sguardo violento in mezzo alla gente. Buchi nelle braccia di una donna al supermercato. Divorzio, aborto, eutanasia, razzismo, cristiani, musulmani, drogati... ...e vili! Siamo davvero sicuri di chi stiamo giudicando? Siamo davvero sicuri di chi stiamo osservando? Siamo davvero sicuri di chi stiamo allontanando? Storie vere, solo storie vere di Pecore Nere, che ci metteranno il dubbio in ogni situazione della nostra vita... Ogni episodio è un limite fra il giusto e lo sbagliato, fra il bene e il male e sarete voi a decidere da che parte stare... Un libro che forse non bisognava scrivere. Un libro che forse non bisogna leggere» Questa la presentazione dell'autore sul suo nuovo lavoro che alla nostra redazione confessa: «Dichiaro di essere una pecora nera! E non sono innocente!»

A Biella
Da martedì 23 maggio «.. e se la pecora nera fossi io?» sarà acquistabile presso la libreria Vittorio Giovannacci, in via Italia a Biella dove il 10 Giugno si terrà anche la presentazione ufficiale. Il libro è già reperibile nel sito dell’editore o su Amazon.

Musica e sociale
Marco Perino oltre alla scrittura ha dedicato la sua vita alla musica ed il 22 maggio uscirà anche il suo nuovo singolo musicale «I AM» per Baci Recordings Milano. Unendo invece la musica con l'impegno per il sociale il creativo biellese attiverà un corso sperimentale di musica elettronica nella casa circondariale di Biella (sotto C.p.i.a Biella-Vercelli) sfruttando vecchi computer e un software gratuito. La proposta sta ottenendo ottimi riscontri come attenzione e partecipazione fra i detenuti. Perino è docente Apple di software musicale, e dopo aver presentato il suo primo libro in carcere, viste le domande ricevute, ha proposto di avviare questo progetto.