21 agosto 2017
Aggiornato 23:30
Spettacolo

Una biellese sulla copertina di Playboy

Si tratta di Giulia Borio fotomodella a cui la celebre rivista ha dedicato un lungo servizio in cui si racconta a 360 gradi

BIELLA – E' sulla copertina di Playboy Italia di maggio la biellese Giulia Borio, fotomodella internazionale. La celebre rivista dedicata agli uomini, l'ha immortala in un servizio fotografico con intervista lungo 12 pagine.

Playboy e la vita privata
La playmate biellese, mamma di due bambini, Thor e Chronos, si è fatta ritrarre nei panni di una motociclista in un loft-officina milanese tra moto d’epoca e abbigliamento vintage che lascia poco all'immaginazione. Della sua città Giulia Borio dice: «A Biella? Se mi dessero la possibilità creerei un centro naturista dove insegnare alle persone i valori e benefici di una vita semplice».

Vita sana, arte e un libro in uscita
Pronta per la pubblicazione del suo primo libro «Naked is normal», Giulia Borio si fa promotrice dell’alimentazione sana e vegetariana, e dell'attvità fisica quotidiana in palestra e piscina. «Penso che il naturismo sia salute e bellezza interiore, un ritorno al contatto diretto con la natura ed alla spontaneità e di conseguenza ad un’alimentazione semplice e sana. Io sto bene nuda, lavoro e spesso dipingo nuda, nella nudità non vedo nulla di male. Il nudismo è cultura ed il corpo è arte. Sono anche animalista convinta e nel tempo libero continuo a salvare e curare animali in difficoltà. Ma anche il mio piccolo orto casalingo mi impegna tutti i giorni. Ai miei figli insegno tutto questo». Giulia Borio, dismessi i panni da playmate, che si è laureata all’accademia di Brera di Milano, entro fine anno aprirà nella città meneghina un piccolo laboratorio artistico con una galleria d’arte contemporanea riservata a giovani artisti «Un’opportunità – dice la modella - anche di collaborazione aperta ai creativi biellesi».